Avellino in ginocchio, targhe alterne per tutti: e i candidati Sindaco muti

Ecco l’ordinanza che mette in ginocchio una città intera.

Un provvedimento che salva solo chi riesce a mettere le carte a posto, senza avere guai per l’inquinamento e i dati delle centraline.

Chi amministra la città non avrà problemi. Quelli li avranno i cittadini, prossimi elettori.

Stavolta potranno chiedere conto ai candidati Sindaco che, su tale argomento, restano in colpevole silenzio.

Parlano soltanto di De Mita e di Salvini, di accordi trasversali e sotterranei, perdendo di vista i problemi reali, quelli dei cittadini che non ne possono più, stanchi di sopportare decisioni assurde.

Stavolta, però, potranno reagire con la unica loro arma residua: il voto.

L’ordinanza appena emessa e in vigore da domani 1 maggio fino al 30 giugno prossimo, è fortemente penalizzante, poiché colpisce salvo poche eccezioni anche i veicoli che non inquinano.

IrpiniaOggi.it lo aveva anticipato in mattinata (leggi qui).

Da domani si circolerà per il centro urbano soltanto seguendo il dispositivo delle targhe alterne. Sono escluse dall’ordinanza i veicoli elettrici, quelli con motore ibrido, a GPL e i veicoli Euro 6.

Insomma pochi fortunati.

Ma diteci: chi, ad Avellino, è in possesso di veicoli elettrici o dotati di motori ibridi?

3

La stragrande maggioranza dei cittadini sarà costretta a barcamenarsi per trovare soluzioni alternative per ottemperare alle semplici azioni quotidiane, come recarsi sui luoghi di lavoro, accompagnare i propri figli a scuola e riprenderli all’orario di uscita, svolgere le regolari commissioni giornaliere, recarsi dal medico o in ospedale per visite di controllo.

Qualcuno ha tenuto conto dei diritti dei cittadini avellinesi? Nessuno.

Il divieto dovrà essere rispettato tutti i giorni feriali della settimana, con la seguente fascia oraria: dalle ore 9 alle ore 18.30.

Nei giorni pari (martedì, giovedì e sabato) potranno circolare i veicoli con le “targhe pari”, ovvero quelle che terminano con i numeri 0-2-4-6-8. Nei giorni dispari (lunedì, mercoledì e venerdì) potranno circolare le targhe il cui ultimo numero è 1-3-5-7-9.

La domenica è addirittura previsto il blocco totale della circolazione per tutte le automobili fino a Euro 5. Sono escluse dal provvedimento i veicoli elettrici, ibridi, con motore a metano e GPL e le Euro 6.

L’inosservanza delle prescrizioni previste comporterà sanzioni che variano da 168 a 679 euro. 

E’ tutto, davvero, così assurdo. Leggere, per credere.

ORDINANZA ANTISMOG 1 MAGGIO

Ultimi Articoli

Top News

“Lei mi parla ancora”, arriva in tv il nuovo film di Pupi Avati

11 Gennaio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Un nuovo film italiano targato Sky Original è pronto al debutto su Sky: lunedì 8 febbraio arriva in prima assoluta su Sky Cinema e in streaming su Now Tv “Lei mi parla ancora”, scritto e diretto da Pupi Avati, una co-produzione Bartlebyfilm e Vision Distribution in collaborazione con la storica Duea Film […]

[…]

Top News

Coronavirus, 12.532 nuovi casi e 448 decessi in Italia

11 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – I nuovi casi di coronavirus in Italia scendono a 12.532 nelle ultime 24 ore, ma sono in calo anche i tamponi, che rispetto a ieri sono 91.656. Crescono invece le vittime, 448 rispetto alle 24 ore precedenti, e anche il tasso di positività che ora è al 13,6% ovvero +0,3% rispetto a […]

[…]

Top News

Governo, Conte “Lavoriamo per costruire”

11 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Noi lavoriamo per costruire, il momento è così difficile. Dobbiamo assolutamente mettercela tutta per offrire risposte ai cittadini”. Lo ha detto al Tg3 il premier Giuseppe Conte, aggiungendo che il Consiglio dei Ministri sul Recovery Plan si terrà “domani sera, dobbiamo correre”.(ITALPRESS).

[…]

Top News

Covid, Moderna avvia la distribuzione del vaccino in Europa

11 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Iniziano oggi le consegne del vaccino di Moderna contro il COVID-19 agli Stati membri dell’Unione Europea. Saranno gestite dalla società Kuehne+Nagel e partiranno dai suoi hub centralizzati in Europa.“Si tratta di un traguardo davvero emozionante, e siamo orgogliosi del ruolo che il vaccino di Moderna svolgerà nell’affrontare questa pandemia in Europa. La […]

[…]

Top News

Luca Bergamini nuovo presidente della Divisione Calcio a 5

11 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Luca Bergamini guiderà la Divisione Calcio a 5 per i prossimi quattro anni. L’ex giocatore, con quattro scudetti e due Coppe Italia in bacheca e una partecipazione al Mondiale in carriera, ha ottenuto 117 voti dall’assemblea elettiva riunita alla Fiera di Roma, battendo Antonio Dario, fermatosi a 76 preferenze. Archiviato il commissariamento, […]

[…]