Polveri sottili nell’aria, Avellino capoluogo campano più inquinato

Avellino è il capoluogo campano più inquinato.

Lo confermano i 41 sforamenti di polveri sottili nell’aria, dall’inizio dell’anno, segnalati dalla centralina dell’Arpac posizionata nei pressi di Via Piave.

Anche durante il periodo di lockdown sono stati segnalati sforamenti, nonostante la scarsa circolazione delle autovetture. L’amministrazione comunale si è concentrata soprattutto sui roghi agricoli, con scarsi risultati a giudicare dalle segnalazioni dell’Arpac.

Avellino ha fatto decisamente peggio di Napoli (33 sforamenti), Benevento (23), Salerno (19) e Caserta (18).

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]