Ospedale Moscati: indagati medici e infermieri per la morte di una 41enne

Iscrizione nel registro delle notizie di reato a carico di nove persone, tra medici ed infermieri dell’ospedale Moscati di Avellino.

Un atto dovuto da parte del magistrato che ha disposto accertamenti e stabilire le cause del decesso della 41enne Michela Ambrosone di Mirabella Eclano.

Si vuole stabilire se la morte della giovane sia stata causata da negligenza o imperizia dei sanitari dell’ospedale di Avellino.

La morte è avvenuta lo scorso 18 luglio nel reparto di rianimazione del Moscati dove la 41enne era stata trasferita da quello di Ginecologia.

Dopo il decesso, i familiari della 41enne hanno presentato denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino per l’accertamento di eventuali responsabilità.

Oltre al sequestro della cartella clinica di Michela Ambrosone, anche l’iscrizione nel registro delle persone indagate per nove soggetti, tra medici e infermieri.

Ultimi Articoli