Verso il via libera dell’Ue al Pnrr italiano

MILANO (ITALPRESS) – E’ stato approvato il Pnrr della Slovacchia (6,3 miliardi di sole sovvenzioni). Il 22 giugno toccherà all’Italia (191,5 miliardi di cui 68,9 miliardi di sussidi e 122,6 miliardi sotto forma di prestiti). La Commissione Europea ha lanciato la cosiddetta “procedura scritta”, ovvero quel metodo di approvazione che non prevede la riunione fisica del collegio dei commissari ma solo l’ok dei gabinetti interessati. Per questa ragione non sono attesi ulteriori commenti al testo, che quindi sarà approvato definitivamente in serata. Domani pomeriggio è prevista la visita della presidente Ursula von der Leyen a Roma. Presenterà a Draghi i risultati dell’esame come sta facendo da una settimana in giro per le capitali europee. Subito dopo partiranno le procedure per il versamento della tranche iniziale di 25 miliardi sotto forma di anticipazione. Dalle prime indicazioni risulta che le valutazioni del piano italiano sono largamente positive. Ha ottenuto tutte A, cioè il massimo voto, e una B alla voce “Costi”. Esattamente la stessa valutazione data a tutti gli altri undici che fanno parte del primo blocco di promossi.
Il piano italiano, fanno sapere da Bruxelles, rispetta i criteri decisi sulla transizione ecologica, che prevedevano un minimo di 37 per cento di investimenti. Il Pnrr italiano arriva al 38%, cioè 59,33 miliardi di cui: 5,27 miliardi all’agricoltura sostenibile ed economia circolare; 23,78 miliardi alla transizione energetica e mobilità sostenibile; 15,22 miliardi all’efficienza energetica e riqualificazione degli edifici (Superbonus) ; 15,06 miliardi alla tutela del territorio e risorse idriche. Vanno aggiunti i 9,32 miliardi del Fondo complementare e un miliardo e 31 milioni del fondo React Eu (coesione territoriale), per un totale di 69,96 miliardi.
Un altro 25 per cento del Pnrr va al digitale altra priorità strategica del Next Generation Eu che chiedeva un minimo del 20 per cento di investimenti. Si tratta di 40,73 miliardi, di cui: 9,75 miliardi alla digitalizzazione, innovazione e sicurezza della pubblica amministrazione; 24,30 miliardi alla digitalizzazione, innovazione e competitività nel sistema produttivo; 6,68 miliardi per turismo e cultura.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Attualità

Vaccini, nuovo open day per donne incinte e in allattamento

13 Ottobre 2021 0

Nuovo open day di vaccinazioni anti Covid-19 riservato alle donne incinte e in allattamento. Alla luce delle numerose richieste arrivate all’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia in occasione della due giorni di vaccinazioni dedicate tenutasi […]

Cesinali

Truffa delle assicurazioni online, due denunce

13 Ottobre 2021 0

Prosegue l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Solofra, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità. L’efficacia di questo Comando è confermata anche con l’attività per la […]

Top News

Covid, 2.772 nuovi casi e 37 decessi in 24 ore

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lieve incremento dei casi di coronavirus in Italia, secondo quanto reso noto dal Ministero della Salute. I nuovi contagiati sono 2.772, in crescita rispetto ai 2.494 resi noti il 12 ottobre, ma con un numero di tamponi decisamente inferiore, 278.945 e che determina un tasso di positività in lieve incremento allo 0,99%. […]

[…]

Top News

Turismo, buona ripresa estiva ma 2021 sconta effetti pandemia

13 Ottobre 2021 0
RIMINI (ITALPRESS) – Secondo i dati dell’Osservatorio sull’economia del turismo delle Camere di commercio italiane, elaborati da Isnart-Unioncamere, i buoni risultati del periodo estivo non compensano le perdite subite da tutta la filiera del turismo a causa del sostanziale blocco delle attività di tutta la prima parte dell’anno. I primi nove mesi hanno infatti registrato […]

[…]

Top News

Lamorgese “Era rischioso arrestare Castellino durante la manifestazione”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ribadisco la piena solidarietà alla Cgil, alle forze di polizia e ai 38 operatori rimasti feriti. Il prossimo 29 ottobre presenterò qui una dettaglia informativa che si avvarrà delle relazioni. Gli elementi acquisiti consentono di focalizzare l’attenzione su Giuliano Castellino. Castellino è destinatario di Daspo, con obbligo di soggiorno, integrato a restrizioni […]

[…]

Top News

Meloni “Scontri volutamente permessi, è strategia della tensione”

13 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quello che è accaduto sabato è stato volutamente permesso. E questo ci rimanda indietro ad anni bui. Siamo alla strategia della tensione”. Lo ha detto il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel corso del Question Time alla Camera, replicando al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.“La scena di 7 agenti lasciati a presidio […]

[…]