L’Inter batte 2-0 la Juventus, gol di Vidal e Barella

MILANO (ITALPRESS) – L’Inter domina il Derby d’Italia e lancia un segnale importante al campionato. A San Siro, i nerazzurri si rimettono in moto dopo aver portato a casa un punto nelle ultime due giornate e superano la Juventus per 2-0: le reti dell’ex Vidal e di Barella consentono alla squadra allenata da Conte di agguantare il Milan, in campo domani a Cagliari, in vetta alla classifica della Serie A a 40 punti. Dai fuochi d’artificio sul Meazza che accompagnano l’ingresso delle squadre a quelli in campo, sin dalle prime battute, le emozioni non tardano ad arrivare. Al 10′ il tap-in di Ronaldo sul cross di Chiesa, pescato però in posizione irregolare, ma al 12′ è l’Inter a passare in vantaggio con l’uomo più atteso: sul cross di Barella svetta Vidal, il cileno batte Danilo nello stacco e insacca alle spalle di Szczesny. La Juve accusa il colpo, i nerazzurri non concedono respiro al portatore di palla avversario ma sprecano con Lautaro Martinez la chance del 2-0: l’argentino spedisce alto da pochi metri dopo la respinta sul tiro di Lukaku. Gli uomini di Pirlo non riescono a costruire trame offensive degne di nota, Ronaldo ci prova con un paio di tentativi da fuori che non impensieriscono Handanovic. E in avvio di ripresa i bianconeri incassano il raddoppio: al 52′ Bastoni taglia il campo con un lancio per Barella, che sfrutta la voragine sulla fascia di Frabotta e corona la sua grande prestazione con il gol del 2-0. La Juventus cambia volto con un triplice cambio (dentro Kulusevski, McKennie e Bernardeschi) ma il canovaccio in campo non subisce particolari scossoni. L’Inter gestisce senza troppi affanni ma all’87’ c’è tempo anche per Handanovic per mettersi in mostra su Chiesa. La sostanza, però, non cambia: dopo i 5′ di recupero concessi da Doveri, i nerazzurri festeggiano la vittoria sui rivali bianconeri, che mancava dal 2016. Prima vittoria di Antonio Conte da allenatore contro la sua ex squadra.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Università, Messa “Ancora cautela sulle riaperture”

26 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Tutti i rettori vorrebbero riaprire le loro aule, ma la situazione – lo dico anche da medico – consiglia cautela. Mi auguro che dopo il 6 aprile anche gli atenei possano tornare verso la normalità”. Lo dice al Corriere della Sera Cristina Messa, ministro dell’Università.“Spero che in cinque anni il numero di […]

[…]

Top News

Basta un pari, Milan agli ottavi di Europa League

25 Febbraio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Dopo la pesante sconfitta nel derby, il Milan centra l’obiettivo della qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. Ai rossoneri basta l’1-1 di San Siro grazie alle due reti segnate nel pareggio dell’andata, ma non si lasciano del tutto alle spalle un periodo complicato. Ogni timore sembra poter essere scacciato via […]

[…]

Top News

Braga ancora battuto, Roma agli ottavi di Europa League

25 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Roma si qualifica per gli ottavi di finale di Europa League ma perde Dzeko per infortunio. All’Olimpico la squadra giallorossa batte il Braga 3-1 con gol del bosniaco (costretto ad uscire per un problema muscolare), di Carles Perez e Borja Mayoral. All’Olimpico Fonseca lancia El Shaarawy dal 1′. E l’italoegiziano ricambia […]

[…]

Top News

Il Napoli vince ma non basta: eliminato dall’Europa League

25 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – La corsa europea del Napoli si ferma ai sedicesimi di finale di Europa League. Allo stadio Maradona gli azzurri superano il Granada 2-1 con reti di Zielinski e Fabian Ruiz, ma vengono eliminati in virtù dello 0-2 subito all’andata in Spagna. Gattuso rispolvera la difesa a tre guidata dal rientrante Koulibaly e […]

[…]

Top News

Il Napoli vince ma non basta: eliminato dall’Europa League

25 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – La corsa europea del Napoli si ferma ai sedicesimi di finale di Europa League. Allo stadio Maradona gli azzurri superano il Granada 2-1 con reti di Zielinski e Fabian Ruiz, ma vengono eliminati in virtù dello 0-2 subito all’andata in Spagna. Gattuso rispolvera la difesa a tre guidata dal rientrante Koulibaly e […]

[…]