Conte “La vittoria con la Juve deve darci entusiasmo”

MILANO (ITALPRESS) – “Non bisogna affrontare con superficialità nessuna delle squadre del campionato italiano, in particolare l’Udinese, che ha giocatori forti fisicamente e di gamba. Sarà una gara dura. Loro possono creare problemi a chiunque, come abbiamo visto in settimana nel match con l’Atalanta”. Così, in conferenza stampa, alla vigilia di Udinese-Inter, il tecnico del team nerazzurro, Antonio Conte.
“Quando batti squadre forti come la Juve devi fare per forza gare importanti, con prestazioni quasi perfette. Abbiamo capito di essere sulla strada giusta. Dopo queste partite deve crescere l’entusiasmo per lavorare ancora di più e in maniera più dura. L’Inter deve puntare sempre al massimo e mettere in campo, a partire da domani, il 110 per cento”, ha aggiunto Conte.
“In questo campionato ci sono sette squadre che possono giocare per un duplice obiettivo: scudetto e posto in Champions League. Il girone d’andata ha confermato questo; quello di ritorno chiarirà chi può restare in lizza per il titolo”, ha detto ancora il tecnico dell’Inter.
“La caratteristica principale di questa squadra è quella di coinvolgere tutti i giocatori: attacchiamo in maniera diversa, cercando di far partecipare alle manovre offensive tutti i reparti, non solo i nostri attaccanti. La mentalità del team? Abbiamo iniziato il percorso di crescita, che deve portare al miglioramento di tutti a livello tecnico, tattico e di mentalità. In un anno e mezzo abbiamo fatto tanti passi in avanti ma per stare in alto i margini di errore devono essere minimi e bisogna pensare a un successo duraturo, non a quello quotidiano, che è effimero”, ha concluso Conte.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

TG News

Tg News – 14/10/2021

14 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Green pass: tensioni alla vigilia dell’obbligatorietà, preoccupa comparto logistico Inps: a fine 2021 disavanzo – Patrimoniale dovrebbe toccare i 904 milioni – Covid, in aumento il tasso di positività – Ad […]

Top News

Salvini “Lamorgese faccia il ministro o si dimetta”

14 Ottobre 2021 0
CASSANO D’ADDA (MILANO) – “La gestione dell’ordine pubblico, al di là degli sbarchi che continuano ancora oggi in Calabria e Sicilia, è fallimentare”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un’iniziativa a Cassano d’Adda, nel Milanese.“Non si può permettere di assediare città, Roma, Milano, rave party, baby gang, assalti a […]

[…]

Top News

Miccichè “Sicilia senza classe dirigente alla prova del Pnrr”

14 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Forza Italia al Sud ha dimostrato di avere una forza particolare. Dopo il risultato calabrese, anche in Sicilia le amministrative sono andate bene. Abbiamo fatto un test elettorale, su 40 Comuni abbiamo preso 11 sindaci, abbiamo una classe dirigente che territorialmente occupa tutta la Sicilia”. Così Gianfranco Miccichè, presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, […]

[…]

Top News

Sostenibilità, Sella azzera l’impatto delle emissioni di CO2

14 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il gruppo Sella azzera l’impatto delle emissioni di CO2, in anticipo rispetto al piano fissato per il 2024. L’obiettivo è stato raggiunto attraverso le iniziative sostenibili dedicate alla riduzione della propria impronta carbonica già attuate negli ultimi anni, a un piano di ulteriore mitigazione delle emissioni e all’adesione al progetto “Impatto Zero” […]

[…]

Top News

Incontro Governo-sindacati, più impegno per la sicurezza sul lavoro

14 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è svolto a Palazzo Chigi l’incontro tra il premier, Mario Draghi, e i leader di Cgil, Cisl e Uil Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri. Al centro del tavolo di confronto l’intervento per cercare di ridurre il numero di morti sul lavoro. “Usciamo da questo incontro con notizie positive. Riguardo […]

[…]

Top News

Lavoro, 505 mila assunzioni previste dalle imprese a ottobre

14 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono circa 505mila i lavoratori ricercati dalle imprese per il mese di ottobre, 114mila in più (+29,1%) rispetto allo stesso periodo del 2019, -21mila (-4,1%) rispetto a settembre 2021. A delineare questo scenario è il Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal.La domanda di lavoro dell’industria prevede 183mila entrate […]

[…]