Calcio Ascoli, Cosmi: “Tensione maggiore di Udinese-Barcellona”

A poche ore dalla partita con la Virtus Entella Mister Cosmi ha parlato così in conferenza stampa:

“Sono tutti convocati, ma avremo sette indisponibili: oltre a Carpani e Favilli, non ci sono Bianchi e Buzzegoli che considero il fulcro di questa squadra e del centrocampo, Cherubin, Varela, che si è fermato due giorni fa e Rosseti, che ha riportato una distorsione alla caviglia. Non vogliamo piangerci addosso perché chi non è stato protagonista per sei mesi magari può diventarlo in un minuto, il calcio è anche questo. E’ normale che per una gara così importante ogni allenatore vorrebbe scegliere da una rosa completa, ma il nostro campionato ha dimostrato che nel bene e nel male sono stati tutti protagonisti. E’ arrivato il momento per qualcun altro di dimostrare il motivo per il quale è venuto ad Ascoli. L’errore più grande che avremmo potuto fare durante la settimana sarebbe stato quello di pensare ai due risultati su tre in nostro favore e a tutto quello che teoricamente potrebbe essere a nostro vantaggio. Intanto siamo felici di giocare in uno stadio con oltre 10.000 persone che ti spingono e che dobbiamo trascinare con la prestazione sul campo. La lettura della partita dovrà essere quella di Chiavari dove abbiamo dato l’idea di saper gestire la gara; dovremo giocare una partita equilibrata, bisognerà vincere i duelli individuali fisici e tecnici, è questa la chiave insieme a fame, voglia e a un pizzico di fortuna. Per quasi 100′ dovremo giocare con massima attenzione, spingendo e accelerando a seconda dell’andamento della gara perché è normale non poter avere lo stesso ritmo per tutto l’incontro.
Il Presidente? Ieri è venuto a salutarci e oggi ha assistito all’allenamento. Addae? Ha esperienza anche se in campo non è un furbone, ma ha cuore, peso, determinazione e rappresenta quello che vuole la gente, ovvero il calciatore che non si arrende mai. Ho vissuto la vigilia di questo doppio scontro con l’Entella con una tensione maggiore di quella di Udinese-Barcellona; sotto l’aspetto emotivo la sento di più perché ci giochiamo tanto e perché su di me si è accentrata tanta responsabilità che adesso sento addosso, è un passaggio importante della mia carriera”.

Ultimi Articoli

Top News

Covid, Boccia “Governo accanto a Sardegna”. Solinas “Noi sotto attacco”

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Si accende la polemica tra Governo e Regione Sardegna, dopo la nuova ordinanza del governatore Solinas. “Sulla Sardegna c’è tanta propaganda politica e le conseguenze rischiano di pagarle i cittadini sardi”, afferma il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia.“Sui test la Regione Sardegna ha rifiutato diverse volte di […]

[…]

Top News

Coronavirus, 1.458 nuovi casi e 7 decessi nelle ultime 24 ore

13 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 1.458 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore, 7 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.610. Eseguiti 72.143 tamponi, per un totale di 9.818.118 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute e della Protezione Civile di domenica […]

[…]

Top News

Pogacar vince la 15^ tappa del Tour ma Roglic è sempre più in giallo

13 Settembre 2020 0
GRAND COLOMBIER (FRANCIA) (ITALPRESS) – Slovenia sempre più padrona del Tour de France 2020. Tadej Pogacar vince la 15esima tappa – 174,5 chilometri con partenza da Lione e arrivo sul Grand Colombier – davanti al connazionale Primoz Roglic, sempre più leader della classifica generale. Una delle frazioni più dure dell’edizione numero 107 della corsa transalpina […]

[…]