Avellino calcio, la sentenza Capuano slitta al 30 gennaio

Grazie a un cavillo burocrativo scovato da Eduardo Chiacchio e Gianpaolo Calò, Ezio Capuano potrà allenare senza problemi fino al 30 gennaio, data in cui è stata rinviata la sentenza attesa per oggi, per le dure dichiarazioni pronunciate contro la terna arbitrale di Avellino-Ternana.

Capuano sarà regolarmente in panchina una volta scontata la giornata di squalifica incassata per il cartellino rosso rimediato domenica, contro la Vibonese. Mercoledì pomeriggio, accompagnerà la sua squadra nella complicata trasferta al “Massimino” di Catania.

La Procura Federale ha richiesto un mese di squalifica e un’ammenda di 4mila euro. Il Tribunale Federale Nazionale deciderà se dare credito all’accusa oppure snellire la pena richiesta accogliendo le memorie difensive che puntano all’assoluzione dell’allenatore.

Ultimi Articoli