Avellino che figuraccia: garage del Comune non a norma, parcheggio abusivo

E così, tra le tante assurdità che riguardano il Comune di Avellino, adesso si scopre pure che il garage sottostante il palazzo che ospita gli uffici del Palazzo di Città non è a norma.

Quel garage era stato recentemente adibito a parcheggio pubblico, con tanto di pagamento della sosta per gli utenti.

Dunque, se il garage è fuorilegge e il Comune lo utilizza facendosi pagare la sosta, per proprietà transitiva quel parcheggio è abusivo?

E’ la domanda più semplice e scontata che emerge rispetto all’ennesima scoperta che, rispetto alle tante collezionate, neanche stupisce più la popolazione di Avellino.

Tra pista ciclabile pezzottata, strisce pedonali non a norma e mai rimosse, lavori di tunnel e metropolitana mai completati e un lunghissimo elenco di stranezze che inutilmente si continuano a registrare in città, nessuno si meraviglia.

Garage fuorilegge

Cosa è successo? Qualcuno ha scoperto che il garage utilizzato quotidianamente per ospitare le auto dei dipendenti comunali, è privo del certificato di prevenzione incendi.

Va bene, lo chiudiamo in attesa di effettuare i lavori e mettere a norma la struttura ed i dipendenti andranno a parcheggiare altrove.

Il fatto grave è che dallo scorso 7 maggio, quel garage è diventato parcheggio pubblico nelle ore serali (dalle 18,30 alle 22,00), con tanto di parchimetro (uno dei pochissimi attualmente funzionante in città) al costo di 1,30 ogni ora.

Un parcheggio, dunque, abusivo perchè non a norma e quindi non utilizzabile per quello scopo.

La vicenda, tecnicamente parlando, rappresenta una grave irregolarità, rientrante dei casi che solitamente Emilio fede definisce “figura di merda”

Se fosse divampato un incendio, se fosse accaduta la disgrazia, chi sarebbe stato il responsabile?

Ora i Vigili del Fuoco, a cui la notizia pubblica è sicuramente pervenuta, dovranno provvedere a inibire l’accesso in quel garage dove, per tanto tempo, hanno stazionato le vetture dei dipendenti e degli utenti che, non sapendo di utilizzare una struttura a rischio, hanno pure pagato…

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]