A cosa serve il software per la fattura elettronica

Secondo la normativa vigente, dal primo gennaio 2019, le fatture vanno redatte in modo informatico e trasmesse al destinatario tramite il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

Per redigere una fattura elettronica che sia conforme alle disposizioni di legge, occorre utilizzare un apposito software in grado di generare un documento XML, che sostituisce la fattura cartacea in tutto e per tutto.

In rete è possibile trovare diversi software per fattura elettronica gratis ed a pagamento, che si differenziano per le diverse caratteristiche proposte all’utilizzatore.

Tuttavia, il funzionamento standard è sempre lo stesso, occorre la registrazione dell’utente e successivamente seguire le istruzioni.

Sarà poi il programma, attraverso l’SdI dell’Agenzia delle Entrate, a recapitare direttamente al cliente la fattura elettronica. In questo modo si garantisce la conformità della fattura alla normativa vigente e la regolarità tecnica.

Le funzionalità dei software per la fattura elettronica

Il software consente di ottenere un notevole risparmio di tempo nella redazione della fattura, oltre che tenere traccia di tutte le fatture emesse oppure ricevute inerenti alla propria attività.

Inoltre, gestire la fattura in modo elettronico, abbatte i costi diretti correlati all’emissione della fattura in formato cartaceo, ovvero quelli legati alla stampa e alla consegna.

Di conseguenza, si riduce il rischio di perdere le fatture, logorarle oppure che qualcuno possa manometterle in qualche modo.

Chi gestisce la fattura in modo elettronico, inoltre, può ricercare e consultare tutte le fatture ed i dati di clienti e fornitori in poco tempo senza doversi districare tra molteplici carte presenti negli archivi.

Un software per la fattura elettronica gratis consente anche di evitare errori nella compilazione, poiché predispone un’interfaccia per la compilazione guidata e segnala omissioni o difformità durante la redazione, e comunque prima dell’invio al Sistema di Interscambio.

Il software di fatturazione elettronica consente anche di inviare in modo rapido e veloce la fattura al commercialista, riducendo i tempi necessari per l’invio delle copie cartacee.

La legge, riguardo la predisposizione di documentazione non cartacea al proprio commercialista, non dispone niente; tuttavia l’utilizzo della fattura elettronica anche in questo caso rende il tutto più facile e veloce.

La maggior parte dei programmi per la gestione delle fatture, infatti “comunicano” tra loro e consentono scambio di dati. In caso questa possibilità non sia presente in uno dei due software utilizzati dalle parti, basta esportare il file XML delle fatture dal software gestionale ed inviarle tramite PEC allo studio del commercialista.

Altri software, addirittura, sono in grado di comunicare con i sistemi di home banking al fine di tenere la contabilità, inoltrando non solo i documenti contabili ma provvedendo anche ad effettuare automaticamente i pagamenti già concordati.

Per quanto concerne le fatture passive, inoltre, i software di gestione della fattura elettronica sono in grado di segnalare ritardi eventuali nei pagamenti da parte dei clienti, ed in alcuni casi, anche inviare un sollecito.

Proprio per queste caratteristiche, bisogna considerare il passaggio alla fatturazione elettronica non come una mera imposizione ma come un’opportunità di sfruttare le diverse potenzialità offerte dalla tecnologia.

Ultimi Articoli

Attualità

Il prete novax che accusa Draghi

12 Ottobre 2021 0

Chissà se e quanti fedeli sarà riuscito a convincere a non vaccinarsi don Antonio Romano, parroco di Chiusano San Domenico, che da mesi alterna le sue omelie ordinarie in chiesa con quelle extra ordinem sulla […]

Top News

Green pass nella P.A., Draghi firma il dpcm sulle linee guida

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, su proposta del ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, e del Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha adottato con un dpcm le linee guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale delle pubbliche amministrazioni, a partire dal prossimo […]

[…]

Top News

Green pass, Grillo “I tamponi siano gratuiti”

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho sempre avuto una passione per i numeri e così, da buon ragioniere, in questi ultimi giorni ho preso carta e penna e ho buttato giù alcuni appunti che voglio condividere con voi. Ad oggi, sono circa 41 milioni gli italiani con vaccinazione completa, che corrisponde all’80% della popolazione over 12. Uno […]

[…]

Top News

Una nuova terapia contro le recidive del mieloma multiplo

12 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Cronicizzare la malattia, allungare sempre di più il tempo senza recidive e con una migliore qualità di vita. Un obiettivo che oggi sembra più vicino anche nel mieloma multiplo (MM), una malattia in continua crescita nel nostro Paese: in Italia secondo l’Associazione Italiana Oncologia Medica (AIOM) dal 2014 al 2019 i casi […]

[…]

Top News

Partnership tra Helbiz Kitchen e Zuanon nel segno della sostenibilità

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Helbiz Kitchen annuncia la partnership con l’azienda Zuanon, specializzata in qualità e sostenibilità per la scelta di carne per i burger, allevata in Italia.Helbiz Kitchen, dedicata alla preparazione e alla consegna a domicilio di piatti e portate di alta qualità, è la più grande ghost kitchen internazionale: si basa infatti su una […]

[…]