Parcheggi ad Avellino, accolte le istanze di Confesercenti: tariffe scontate

Accolte le istanze degli esercenti delle attività commerciali di Avellino, in tema di parcheggi.

C’era stata una forte reazione da parte degli esercenti delle attività, ad Avellino (LEGGI QUI)

Importante è stato il ruolo della Confesercenti rappresentata dal presidente Giuseppe Marinelli e dal delegato al commercio Luca Sparano.

L’associazione aveva già attivato il proprio ufficio legale per produrre il ricorso al TAR e ottenere l’annullamento delibera comunale n. 1387 relativa alle nuova disposizioni in tema di parcheggi a pagamento.

In tale ordinanza apparivano evidenti alcune contraddizioni tra quanto riportato nelle precedenti disposizioni e quella appena emessa.

C’è stato un incontro, questa mattina, tra i rappresentanti della Confesercenti ed il comandante dei Vigili Urbani che coordina anche le attività dell’ACS in tema di parcheggi.

TARIFFE

Tra le parti è stato raggiunto un accordo che a breve sarà ufficializzato attraverso una nuova delibera comunale, ad integrazione della 1387 emessa la scorsa settimana.

I commercianti con attività nel territorio di Avellino e i rispettivi dipendenti con contratto di lavoro, regolarmente assunti, potranno sottoscrivere un abbonamento mensile per avere diritto a parcheggiare gli autoveicoli nelle cosiddette aree chiuse.

Il costo dell’abbonamento sarà di 15,00 euro al mese.

Oltre alle aree chiuse già individuate e comprese nella ordinanza della scorsa settimana, ne saranno individuate altre, come quella presso l’Asilo Patria e Lavoro (32 posti) e di Via Piave che andranno ad aggiungersi a quella già individuate

ABBONAMENTI

Sottoscrivendo un abbonamento mensile di euro 15,00 (per commercianti e dipendenti delle attività private) e di euro 20,00 (dipendenti pubblici) sarà possibile accedere ai seguenti parcheggi di aree chiuse dove, per gli altri utenti, resterà in vigore la tariffa oraria già stabilita (indicata a fianco di ciascun parcheggio).

Piazzale Stadio Partenio-Palasport 700 posti € 1,00

Tribuna Montevergine 92 posti € 1,00
Curva Nord  95 posti € 1,00

Via Campane 40 posti € 2.00

Via Volpe 138 posti € 2.00

ex Ospedale viale Italia 38 posti € 1,00

Piazza Kennedy 244 posti  € 2.00

Asl Via Imbimbo 30 posti € 2.00

Teatro (parcheggio coperto) 88 posti € 2,00

Campetto S. Rita 128 posti € 2.00

Via Aldo Pini tariffa giornaliera di € 2.00

Restano gratuiti i 234 posti auto dei parcheggi situati presso il Cimitero di Avellino, tutti i giorni dell’anno, compreso i festivi.

 

Ultimi Articoli

Top News

Confedilizia, Spaziani Testa rieletto presidente

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Giorgio Spaziani Testa è stato rieletto Presidente della Confedilizia. A confermarlo nella carica, per il triennio 2021-2023, è stato il Consiglio direttivo della Confederazione della proprietà immobiliare, che ha deliberato anche in merito al Comitato di Presidenza, che sarà composto da Pier Luigi Amerio, Achille Lineo Colombo Clerici, Dario dal Verme (Tesoriere) […]

[…]

Top News

Pnrr, Luzi “Massima attenzione contro rischio infiltrazioni”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I Carabinieri sono patrimonio degli italiani fin dal 1814. Il rapporto sinergico, la vicinanza e la dedizione al servizio sono la massima espressione dell’Arma anche nei momenti di grande difficoltà. Durante i momenti più duri della pandemia e di grande crisi nazionale, quando il sentimento della paura era dominante, le 5.400 stazioni […]

[…]

Top News

“A casa tutti bene”, Muccino “Una sfida la serie per la tv”

21 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Verrà presentato questa sera, nella sezione Eventi Speciali, alle ore 22 in Sala Sinopoli “A casa tutti bene – la serie” di Gabriele Muccino per Sky Orignal, prodotta da Sky e Lotus, in onda a dicembre su Sky e streaming su Now. La serie ritrova gli stessi personaggi del film omonimo interpretati […]

[…]

Top News

Costruzioni, Webuild rientra in Ance

21 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Sfruttare l’occasione del Pnrr per avviare finalmente un grande piano di infrastrutture necessarie al Paese e di messa in sicurezza dei territori è la sfida che l’industria delle costruzioni italiana vuole vincere. Con questo spirito Webuild annuncia l’adesione all’Associazione nazionale costruttori edili. “Per realizzare questi obiettivi è necessario rafforzare e sostenere l’intero […]

[…]