Coronavirus, Borrelli: “A casa fino al 1° maggio”

Il capo della protezione civile Angelo Borrelli in conferenza stampa, Roma, 7 marzo 2020. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

“Dobbiamo andare avanti con il massimo rigore. E’ indispensabile usare misure forti e precauzionali“, ha dichiarato questa mattina il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Rispetto alla previsione di uscire di casa, allo scadere del periodo indicato nei giorni successivi a Pasqua e Pasquetta, Borrelli ha anticipato: “Restare a casa anche il primo maggio mi sembra inevitabile. Siamo in una situazione che non si risolverà presto. Dovremo essere rigorosissimi e cambieremo anche il nostro approccio con i contatti umani“.

Si teme l’arrivo dell’ondata di contagio al sud, cosa che sta avvenendo proprio in queste ultime ore.

In provincia di Avellino il dato dei contagi è schizzato, registrando un aumento di 49 casi in una sola giornata, arrivando a 330 contagiati.

LEGGI PURE – GLI ALLARMANTI DATI DELL’IRPINIA

“Il Sud regge ancora ma bisogna seguire alla lettera le indicazioni che sono state date, essere ssolutamente prudenti, restare in casa”.

Il capo della Protezione Civile ha chiarito pure il contenuto della circolare del Ministero degli Interni che autorizza l’ora d’aria per i bambini.

“Occorre massimo rigore, ci sono stati i chiarimenti e quella circolare di fatto non sposta i termini dei comportamenti. Ribadiamo che l’ora d’aria è una misura non ancora operativa e bisogna rispettare le regole di prudenza e stare in casa.

Ultimi Articoli

Top News

L’Inter vince 2-1 a Parma e vola a +6 sul Milan

4 Marzo 2021 0
PARMA (ITALPRESS) – L’Inter piazza la sesta vittoria consecutiva e va in fuga scudetto. Il 2-1 al Tardini contro il Parma regala il +6 sul Milan, un’altra prova di forza sublimata dalla doppietta di Sanchez, scelto da Conte al posto di Lautaro Martinez. Un match che poteva rappresentare più di qualche insidia, a prescindere dal […]

[…]

Top News

L’Italia blocca l’export di vaccini AstraZeneca in Australia

4 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’Unione Europea ha utilizzato per la prima volta il divieto di esportazione di vaccini anti covid-19 per bloccare l’invio di 250mila dosi AstraZeneca dall’Italia all’Australia. Il primo a dare la notizia è il Financial Times, secondo il quale sarebbe stata l’Italia, alla fine della scorsa settimana, a decidere di impedire l’esportazione notificando […]

[…]

Top News

Coronavirus, 22.865 nuovi casi e 339 decessi in 24 ore

4 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Corrono i contagi in Italia. I nuovi positivi al coronavirus, secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, sono 22.865, in crescita rispetto ai 20.884 di ieri, a fronte di 339.635 tamponi processati, e che determina un indice di positività che sale al 6,7%. Leggero calo dei decessi, 339 (-8), i guariti […]

[…]