Avellino, flash mob dell’infermiere: cambia il giorno della protesta

Si terrà il 15 giugno e non più il 9 giugno il flash mob dell’infermiere, che farà tappa pure ad Avellino.

Il capoluogo irpino ospiterà la protesta degli infermieri, in una location ancora da definire.

La protesta punta al riconoscimento della professione infermieristica come unica ed unitaria non paragonabile ad altre professioni.
Pertanto scorporamento dal comparto sanitario al tavolo delle contrattazioni e rielaborazione del “contratto infermieri” partendo dal 2020 come anno zero

All’inserimento della professione infermieristica tra i lavoro usuranti

All’annullamento del precariato e del rinnovo a tempo indeterminato per per tutti gli infermieri che sono stati assunti per arginare la grave emergenza sanitaria

Alla formazione Universitaria di esclusiva pertinenza Infermieristica.

E alla nomina di referenti Infermieristici aziendali che non siano associati alle sigle sindacali, che avranno la possibilità di raccogliere dal basso le esigenze dei lavoratori e portarle al tavolo della contrattazione aziendale.

Ultimi Articoli

Attualità

Basta, Ato Rifiuti ha deciso: il biodigestore si realizzerà a Chianche

14 Luglio 2020 0

Il Consiglio d’Ambito dell’Ato rifiuti – sulla scorta della relazionepredisposta dalla Commissione tecnico scientifica appositamentenominata – individua il sito di Chianche quale soluzione migliore e piùfunzionale per l’allocazione di un impianto per il trattamento dellafrazione […]