Salvini “no al Mes, prevale la linea della Lega”

ROMA (ITALPRESS) – “Dopo mesi di resistenza l’establishment europeo riconosce la validità delle nostre proposte: smantellare il Mes, utilizzando gli 80 miliardi del suo capitale per garantire i prestiti della BEI alle piccole e medie imprese, e cancellare i debiti Covid, coperti dalla BCE coi 1350 miliardi del programma Pepp”. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, che aggiunge: “Ora voltiamo pagina e affrontiamo l’emergenza trovando i fondi necessari sui mercati, con la copertura della Banca centrale, invece di rivolgerci a una istituzione fallimentare e nata per altri scopi come il Mes. Ulteriori esitazioni non sono giustificabili: si voti subito un ulteriore scostamento di 100 miliardi per intervenire con indennizzi efficaci e un grande piano di investimenti, riavviando l’economia prima che scadano gli ammortizzatori sociali Covid e riprendano i licenziamenti”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Zone rosse, Conflavoro “Permettere di raggiungere i negozi extra-Comune”

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Conflavoro Pmi ha inviato nei giorni scorsi una richiesta formale al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, affinchè fornisca una interpretazione estensiva dell’ultimo Dpcm così da permettere alle persone di recarsi, in zona rossa, fuori dal proprio comune al fine di raggiungere tutti gli esercizi commerciali limitrofi e non solo quelli di generi alimentari. […]

[…]

Top News

Coronavirus, Speranza rinnova le misure per sei regioni

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza, in vigore da oggi, con cui si rinnovano le misure relative alle Regioni Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta. La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, “ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del […]

[…]