Malagò “Settore sport a pezzi, cresciuta del 140% presenza donne”

ROMA (ITALPRESS) – “Il settore è a pezzi, distrutto. Peraltro ai problemi causati dalla pandemia si è aggiunto il tema della riforma del lavoro sportivo, una tempesta perfetta: società e associazioni sono disperate”. Questo il grido d’allarme rilanciato da Giovanni Malagò nell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Abbiamo sensibilizzato il Governo, dovrebbe uscire il nuovo provvedimento che tutela il nostro mondo”, ha spiegato il presidente del Coni, che si è soffermato anche sul tema dei vaccini contro il Covid dicendosi “assolutamente favorevole: ero in attesa di essere chiamato e non vedo l’ora di farlo anche con AstraZeneca. Bisogna avere fiducia”. Reduce dal primo incontro con il neo sottosegretario allo sport Valentina Vezzali, “figlia del nostro mondo per antonomasia”, il numero uno dello sport italiano ha toccato ogni tema politico, dalla riforma del 2018 (“Non bisognava svuotare il Coni, l’ultimo decreto legge ha corretto la situazione”) ai rapporti “istituzionalmente molto buoni” con Sport e Salute, alla quale però Malagò ha chiesto rispetto reciproco, fino al tema delle donne nel mondo dello sport. “Mi sono battuto e all’inizio molte persone hanno storto il naso. Ma abbiamo concluso le elezioni di federazioni, discipline associate ed enti di promozione con un aumento del 140% della presenza delle donne negli organi direttivi. E nella nuova Giunta del Coni dovranno entrare almeno 4 donne su 13: credo sia tanta roba”, ha dichiarato Malagò. Infine sul calcio:”I diritti tv della Serie A? Ci sono opinioni divergenti, io sono felice di assistere dall’esterno, come spettatore interessato. Sul ritorno dei tifosi negli stadi, invece, non bisogna farsi illusioni: magari mi sbaglio, ma riuscire a cominciare la nuova stagione con una presenza di pubblico, anche ridotta, sarebbe già un grande obiettivo”, ha concluso il presidente del Coni.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Recovery, sindacati “Dal Governo impegno al confronto”

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza i sindacati ottengono “l’impegno del governo ad affrontare” insieme “alcune questioni”, a cominciare dalla necessità “di definire il ruolo delle organizzazioni sindacali nella cabina di regia”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, al termine di un incontro a Palazzo Chigi tra […]

[…]

Top News

Prestiti, moratorie ancora attive per 157 miliardi

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le moratorie tuttora attive riguardano prestiti del valore di circa 157 miliardi, a fronte di 1,4 milioni di sospensioni accordate; superano quota 161 miliardi le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso Garanzia Italia di […]

[…]

Top News

Vaccini, Sileri “Seconda dose di Pfizer a 42 giorni un’opportunità”

5 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna entro 42 giorni “è un’opportunità. Io lo dissi già a gennaio all’inizio della terza ondata, cosi come altri scienziati, di fare come il modello inglese. Ora che stiamo vivendo la coda della terza ondata è stato chiarito che la seconda dose può essere prolungata […]

[…]

Top News

Dalla Commissione Europea proposta contro i sussidi distorsivi extra Ue

5 Maggio 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – La Commissione europea propone oggi un nuovo strumento per affrontare i potenziali effetti distorsivi dei sussidi esteri nel mercato unico. La proposta legislativa segue l’adozione del Libro bianco nel giugno 2020 e un ampio processo di consultazione con le parti interessate. Mira “a colmare il divario normativo nel mercato unico, in […]

[…]