Lavoro, Bonomi “Chiediamo strumenti per potere assumere”

ROMA (ITALPRESS) – Il blocco dei licenziamenti “era una posizione che avevamo sollecitato, cioè differenziare fra chi aveva gli strumenti di Cig ordinaria e chi non li aveva. E’ un finto problema: fino a giugno è comprensibile, poi bisognerà partire con una strada selettiva. Sulla cassa integrazione siamo contributori netti per 2,4 miliardi, quindi dobbiamo avere la possibilità di operare in un mercato ordinario che non vuol dire licenziare, ma avere la possibilità di potere usare la Cig per altre 52 settimane. Piuttosto noi chiediamo gli strumenti necessari per potere assumere”. Così il presidente di Confindustria Aldo Bonomi, ospite a RaiNews24. Per Bonomi, inoltre, è necessario “abbassare il limite del contratto di espansione per favorire il ricambio generazionale, agganciare a questo contratto il bonus giovani e donne e bloccare gli effetti del Dl dignità, almeno fino al tardo autunno per consentire ai settori che potranno assumere un minimo di flessibilità, con contratti a tempo determinato”. Quanto al Dl Sostegno per il leader degli industriali “in parte sì ha raccolto le nostre richieste, come il superamento della logica dei codici Ateco che comprometteva interventi a sostegno di tutta la filiera. Credo che però si debba superare il limite del fatturato, perchè lascia fuori molte imprese dalla possibilità di avere un sostegno e si debba intervenire in altri modi, non prendendo in considerazione il fatturato come riferimento, ma come hanno fatto in Europa, intervenire sui costi fissi”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Al cinema e su Rai1 “Carla”, il film sulla Fracci

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Non ha voluto fare commenti sul film “Carla” (che, dopo tre giorni nelle sale, dall’8 al 10 novembre, arriverà su Raiuno il 5 dicembre) ma le sue poche parole hanno commosso tutti i presenti alla conferenza stampa di presentazione che si è svolta questa mattina al Teatro alla Scala di Milano: «Sono […]

[…]

Top News

Economia circolare, per Acea un nuovo brevetto e un accordo con INSTM

27 Ottobre 2021 0
RIMINI (ITALPRESS) – Gestisce l’intero ciclo dell’acqua per nove milioni di cittadini in cinque regioni ed è il primo operatore idrico in Italia. Nell’ambito della manifestazione fieristica Ecomondo e Key Energy di Rimini, dedicata all’economia circolare e alle energie rinnovabili, il Gruppo Acea ha “raccontato” il suo concetto di sostenibilità. “Il servizio idrico integrato è […]

[…]

Top News

Spalletti “Facciamo la corsa su noi stessi, Insigne sta bene”

27 Ottobre 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Scendere in campo conoscendo i risultati delle dirette rivali è “uno stimolo in più, non una pressione superiore. Se stiamo facendo bene o male non ce lo devono dire i risultati degli avversari ma le nostre prestazioni. Dobbiamo fare la corsa su noi stessi, non ci deve interessare se gli altri hanno […]

[…]

TG News

Tg News – 27/10/2021

27 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Vaccino anti-Covid-19, Figliuolo: “L’86% della popolazione vaccinabile ha completato il ciclo vaccinale” -ISS: allarme fumo tra i giovanissimi, preferiscono le sigarette elettroniche – Energia, Cingolani: “Italia dispone dell’85% delle sue riserve […]

Top News

Rifiuti, riciclo porta 1,2 miliardi di benefici

27 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – I benefici economici della gestione dei rifiuti di imballaggio da parte di CONAI nel 2020 hanno raggiunto il valore di un miliardo e 274 milioni di euro. Lo rende noto il Consorzio Nazionale Imballaggi nel presentare il suo Rapporto di sostenibilità, che come ogni anno quantifica le performance ambientali e sostenibili del […]

[…]

Top News

Rifiuti, Utilitalia: obiettivi Ue al 2035 ancora lontani

27 Ottobre 2021 0
RIMINI (ITALPRESS) – Per conseguire gli obiettivi fissati dal pacchetto europeo sull’economia circolare al 2035, servono nel nostro Paese almeno 30 impianti per il trattamento dei rifiuti organici e per il recupero energetico delle frazioni non riciclabili. E’ quanto emerge dallo studio “Rifiuti urbani, fabbisogni impiantistici attuali e al 2035”, realizzato da Utilitalia (la Federazione […]

[…]