Dalla pandemia stimolo per la medicina generale del futuro

ROMA (ITALPRESS) – Lo scenario della pandemia in Italia mostra i primi segnali incoraggianti, ma la lotta al virus è ancora lontana dal potersi considerare conclusa. Proprio per questo il ministro della Salute, Roberto Speranza, indica la medicina generale come “la risposta più forte alla domanda di prossimità. Oggi dobbiamo combattere il Covid con gli strumenti che abbiamo, come il vaccino e le cure adeguate, e mentre lo facciamo dobbiamo programmare la sanità del futuro. Dobbiamo avere un servizio sanitario più vicino alle persone”, ha detto nel corso del 37° congresso nazionale SIMG, la società italiana di medicina generale e delle cure primarie, indicando proprio la prossimità come uno strumento importante per fronteggiare non solo l’epidemia, ma anche per riprogrammare la medicina generale del futuro. La pandemia, quindi, può rappresentare uno stimolo per il rilancio della medicina generale. E’ quello che si augura anche Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l’emergenza Covid-19, che sottolinea l’importanza di dare una scossa. “Negli ultimi 12 anni il mondo è cambiato in modo drammatico. La pandemia è un evento epocale che ci deve dare una scossa. Il servizio sanitario nazionale corre il rischio di naufragare. Penso a una rivoluzione pacifica rafforzando la sanità con i fondi europei che consentirebbero di cambiare radicalmente il servizio sanitario nazionale”.
La questione dei tagli alla sanità degli ultimi anni è centrale, tanto che anche Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, ha evidenziato la necessità di investire. “Noi abbiamo vissuto in questi 20 anni una cultura dei tagli, dei costi, che sicuramente confligge con l’esercizio della professione. Scontiamo 20 anni di assenza della politica per interventi sul territorio”. Per uscire da questa situazione fondamentale sarà, come sottolineato dallo stesso Anelli, “il Recovery Fund perchè lì ci sono le risorse” portando così, “di fronte allo scenario dei licenziamenti e di un debito sovrano così alto che metterà in crisi il servizio sanitario nazionale”, la medicina generale a essere una grande risorsa sia nell’immediato che nel prossimo futuro.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Sanremo, Amadeus “Lavoriamo per partire il 2 marzo”

14 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Al Festival di Sanremo il pubblico ci sarà, nonostante la pandemia. Lo ha detto il direttore artistico e presentatore Amadeus a RTL 102.5, all’interno di Non Stop News condotto da Giusy Legrenzi, Pierluigi Diaco ed Enrico Galletti. “Noi stiamo lavorando per il 2 marzo, dobbiamo fare un festival seguendo tutte le regole […]

[…]

Top News

Governo, Zingaretti “Italia Viva inaffidabile”

14 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed è a questo punto l’inaffidabilità politica di Italia Viva. Che è un dato presente e che io credo, e questo dovremmo tenerlo in considerazione, comunque, per come avvenuto mina la stabilità in qualsiasi scenario si possa immaginare un coinvolgimento e […]

[…]

Top News

Fonseca “Lazio forte, ma noi vogliamo i 3 punti”

14 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Campanilismo e sogni d’alta classifica. C’è tutto nel derby che vedrà la Roma di Paulo Fonseca sfidare la Lazio di Inzaghi all’Olimpico in occasione dell’anticipo della diciottesima giornata di Serie A. La squadra giallorossa – terza a -3 dall’Inter – cerca un successo che la iscriverebbe alla corsa Scudetto. La Roma cerca […]

[…]

Top News

Simone Inzaghi “Roma ottima squadra, ma noi non siamo da meno”

14 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La Roma la conosciamo, è un’ottima squadra che sta facendo bene con un ottimo allenatore che stimo molto ma penso che la Lazio non sia da meno. Sappiamo quello che rappresenta il derby a Roma, per noi è una partita importantissima perchè dobbiamo dare seguito alle due vittorie fatte. Dovremo avere corsa, […]

[…]