Coronavirus, Fedriga “Insistere con Rt è sbagliato”

ROMA (ITALPRESS) – «Più che i colori, vanno rivisti i parametri ora che i numeri si sono ridotti. Insistere con l’Rt rischia di essere distorsivo». E’ l pensiero di Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia e alla gida della Conferenza dele Regione in una intervista al Corriere della Sera.
“La prossima settimana incontreremo il ministro Speranza e lì esamineremo il lavoro che sta facendo su questo tema un tavolo tecnico». Sul tanto dibattuto coprifuoco: «Abbiamo avanzato una soluzione di buon senso. Perchè se permetti la ripresa delle attività di ristorazione devi anche consentire agli operatori orari adeguati ad accogliere i clienti. Le 23 rappresentano un buon compromesso. Decide il governo. Ma penso che il primo passo avverrà a breve. Attenzione, però, a focalizzarsi solo sul coprifuoco». “Il tetto delle 23 è la proposta presentata all’unanimità dalla Conferenza delle Regioni. Se il governo deciderà altrimenti lo vedremo» conclude.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Immobiliare, nel primo trimestre compravendite in rialzo

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Segnali di ripresa, nel primo trimestre 2021, per i volumi di compravendita del settore residenziale e non residenziale. Gli acquisti di abitazioni sono aumentati del 38,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e quelli relativi al comparto terziario-commerciale sono cresciuti del 51,3%. Segno positivo anche per il settore produttivo (+43,6%). Sono […]

[…]

Top News

Centrodestra, Salvini “Nè fusione nè annessione ma collaborazione”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Penso che dopo il Covid gli italiani chiedanoalla politica unità, concretezza, efficenza. Se invece di essere10 e dire 10 cose diverse, ragioniamo e poi parliamo con una vocesola, come centrodestra in Italia e in Europa, è un bene per noi,per Draghi, per il governo, per gli italiani”. Lo ha detto il leader […]

[…]

Top News

Riparte la domanda di lavoro delle imprese

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono oltre 560mila le opportunità di lavoro offerte dalle imprese a giugno che salgono a quasi 1,3 milioni avendo come orizzonte previsionale l’intero trimestre giugno-agosto. Sebbene con dinamiche eterogenee a livello settoriale e territoriale, le imprese provano a ripartire, tanto che la loro ricerca di personale dovrebbe superare questo mese anche quella […]

[…]