Berlusconi “O un nuovo Governo o le elezioni”

ROMA (ITALPRESS) – “Su questo credo che solo le autorità sanitarie possano dare un’ indicazione utile e che starà ancora una volta alla saggezza del presidente della Repubblica contemperare le esigenze della salute degli italiani e quelle della democrazia”. Lo dice il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, in un’intervista al quotidiano La Verità, in merito a chi ritiene inattuabile il voto anticipato, per via della pandemia.
“Personalmente temo soprattutto che la campagna elettorale determini una paralisi delle decisioni politiche che l’ Italia nell’ emergenza non può permettersi – aggiunge -. Ma forse una paralisi di due mesi fa meno danni di una paralisi di due anni, determinata da una maggioranza che non fosse in grado di governare”.
L’ex premier ribadisce il secco no di Forza Italia a un appoggio al governo Conte: “E’ espressione di forze politiche incompatibili con noi e del resto non ha ottenuto risultati soddisfacenti, tanto è vero che lo stesso presidente del Consiglio ha parlato più volte in questi giorni della necessità di una svolta, di un cambio di passo. Come sarebbe possibile una svolta con gli stessi partiti, le stesse idee, le stesse persone che hanno governato finora?”.
“Credo che questa crisi sia davvero pericolosa e vada risolta molto in fretta o con un governo di segno diverso oppure con le elezioni, secondo ciò che il presidente della Repubblica riterrà più opportuno – sottolinea Berlusconi -. L’Italia non può permettersi la paralisi. Il piano di vaccinazione di massa di Arcuri non decolla, l’economia va sempre peggio e siamo in ritardo con il Recovery plan. Renzi, che dice spesso cose giuste, ha ancora l’occasione, fin dai prossimi passaggi parlamentari, di trarne le conseguenze”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Correa decisivo, l’Inter batte 3-1 il Verona

27 Agosto 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Joaquin Correa ci mette un quarto d’ora per segnare la sua prima doppietta in nerazzurro e regalare i tre punti all’Inter di Simone Inzaghi. Esordio da sogno dell’ex Lazio che permette ai nerazzurri di battere 3-1 un Verona tignoso e mai domo. Un errore di Handanovic mette in salita la gara degli […]

[…]

Top News

L’Udinese cala il tris alla “Dacia Arena”, Venezia ko

27 Agosto 2021 0
UDINE (ITALPRESS) – La seconda giornata di Serie A si apre col successo dell’Udinese alla Dacia Arena per 3-0 contro il Venezia. I friulani, dopo l’ottimo pareggio all’esordio contro la Juventus, questa volta ottengono il bottino pieno – grazie ad una rete di Pussetto e ai sigilli di Deulofeu e Molina – portandosi così a […]

[…]

Top News

Ultimo volo dall’Afghanistan, Guerini “Evacuati 4.890 cittadini”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Evacuate 5.011 persone di cui 4.890 cittadini afghani grazie ad Aquila Omnia, tra di loro 1.301 donne e 1.453 bambini. Le Forze Armate italiane, con questa operazione molto delicata e complessa sin dalle fasi iniziali, hanno svolto un eccezionale lavoro garantendo il ponte aereo che, dopo l’aggravarsi della crisi politico e sociale […]

[…]

Top News

Mancini convoca 34 giocatori per le qualificazioni mondiali

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A un mese e mezzo di distanza dal trionfo nell’Europeo, la Nazionale torna in campo per riprendere il cammino nelle qualificazioni ai Mondiali. Grazie ai successi nei primi tre match disputati a marzo, gli Azzurri sono in testa alla classifica del Gruppo C con tre lunghezze di vantaggio sulla Svizzera, seconda ma […]

[…]

Top News

Addio Juve, Ronaldo torna al Manchester United

27 Agosto 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – A distanza di 12 anni, Cristiano Ronaldo torna a vestire la maglia del Manchester United. Dopo le parole sibilline in conferenza stampa del tecnico Solskjaer, ecco l’ufficialità dell’accordo con la Juventus per l’ingaggio del 36enne attaccante portoghese. Ronaldo, cinque volte Pallone d’Oro, porta con sè in dote oltre trenta titoli – […]

[…]

Top News

Covid, Draghi “Ampliate le disparità globali”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “In molte economie avanzate la pandemia è sempre più sotto controllo, ma purtroppo non è così nei paesi più poveri del mondo. Ci sono state delle enormi disuguaglianze in termini di accesso ai vaccini. Nei paesi ad alto reddito quasi il 60% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, mentre in quelli […]

[…]