Vicenza, Marino conta gli assenti

E’ un Vicenza incerottato quello che si potrebbe presentare sabato al Partenio-Lombardi. Il tecnico Marino dovrà fare a meno di Lorenzo Laverone squalificato dal giudice sportivo. Così come non ci sarà Nicolò Brighenti, operato d’urgenza al pancreas dopo un duro scontro di gioco con il compagno di squadra Vigorito. Problemi anche per Thomas Manfredini e Andrea Mantovani. Non se la passa bene nemmeno Nicola Pozzi che ha un problema al ginocchio. …

E’ un Vicenza incerottato quello che si potrebbe presentare sabato al Partenio-Lombardi. Il tecnico Marino dovrà fare a meno di Lorenzo Laverone squalificato dal giudice sportivo. Così come non ci sarà Nicolò Brighenti, operato d’urgenza al pancreas dopo un duro scontro di gioco con il compagno di squadra Vigorito. Problemi anche per Thomas Manfredini e Andrea Mantovani. Non se la passa bene nemmeno Nicola Pozzi che ha un problema al ginocchio.

Ultimi Articoli

Top News

Recovery, Gentiloni “Possibile che il 13% arrivi già prima dell’estate”

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La prima parte dei fondi per il Recovery Plan arriverà prima dell’estate. Il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, è ottimista sui tempi di arrivo dei primi finanziamenti europei. “In queste settimane si sta discutendo sui piani nazionali: ciascun paese presenta le proprie proposte per attingere alla quota prestabilita delle risorse europee, il […]

[…]

Top News

In arrivo il nuovo Dpcm, il Governo incontra gli Enti locali

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Si è svolto un incontro in videoconferenza tra Governo ed enti locali in vista del varo del nuovo Dpcm sulle misure anti-Covid. Presenti a Palazzo Chigi il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini, il ministro della Salute Roberto Speranza e il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. All’incontro hanno preso parte anche il […]

[…]

Top News

Delfanti (Rse) “Per bollette meno care agire su ogni voce di costo”

2 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS/NUOVA ENERGIA) – Quando si parla delle sfide legate alla decarbonizzazione al 2050, il quadro generale è noto. Il Green Deal europeo richiede una transizione che si estrinseca in molteplici dimensioni e direzioni: dalla protezione dell’ambiente alla competitività economica, dalla coesione sociale al contrasto ai cambiamenti climatici e alla riconversione energetica. L’obiettivo condiviso è […]

[…]