Avellino, malanno per l’attaccante Tavano

AVELLINO CALCIO – Brutta avventura per Ciccio Tavano. Il numero sette dell’Avellino ieri, era a casa ad Empoli con la febbre. La partenza per il capoluogo irpino era prevista per la giornata di oggi. Questa mattina la punta dei lupi è salita sul treno ad Empoli in direzione Firenze, dove avrebbe dovuto prendere l’Alta Velocità che lo avrebbe riportato a Napoli proseguendo poi per il capoluogo irpino. Ma durante il viaggio sulla ratta Empoli – Firenze c’è stato un imprevisto. L’atleta a quanto p…

AVELLINO CALCIO – Brutta avventura per Ciccio Tavano. Il numero sette dell’Avellino ieri, era a casa ad Empoli con la febbre. La partenza per il capoluogo irpino era prevista per la giornata di oggi. Questa mattina la punta dei lupi è salita sul treno ad Empoli in direzione Firenze, dove avrebbe dovuto prendere l’Alta Velocità che lo avrebbe riportato a Napoli proseguendo poi per il capoluogo irpino. Ma durante il viaggio sulla ratta Empoli – Firenze c’è stato un imprevisto. L’atleta a quanto pare, sarebbe caduto ed avrebbe battuto la testa. Il calciatore è ricoverato presso il Santa Maria Nuova.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]