Sacripanti: “Contro Trento dovremo essere attenti e concreti”

AVELLINO BASKET – Pino Sacripanti non si fida di Trento. Il coach della Scandone è chiaro in vista dell’incontro con la squadra allenata da Buscaglia: “Sfideremo il roster che nel girone di ritorno ha fatto meglio. Sono stati una formazione camaleontica, ma non hanno mai perso la loro identità. Hanno la miglior difesa del campionato sia per le qualità dell’allenatore, che fa di questa fase un punto di forza, sia per il valore dei propri giocatori duttili e forti fisicamente. Possono fare continui cambi sistematici, un problema per chi attacca. Bisognerà  essere attenti e concreti. Sono riusciti a superare le difficoltà: il lavoro di Buscaglia e Trainotti. Un esempio per il basket nazionale”. Sulle condizioni di Fesenko: “Mi auguro di averlo già martedì. Tra quattro cinque giorni conosceremo il suo stato di salute”. Jones potrebbe saltare il match: “Non si è allenato. Ha avuto problemi alla schiena. Vedremo”. Un ultimo pensiero è rivolto ai play-off: “Alla post post season parteciperanno squadre di massimo livello. Si rimetterà tutto in discussione, gli innesti fatti durante il campionato saranno decisivi”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]