Avellino, scoppia il “caso tesseramenti”: sforato il budget, mercato bloccato

L’Avellino non può tesserare Karic, De Marco e Illanes e non potrà inserire in rosa altri calciatori. La società ha fatto male i conti, sforando il budget di un milione di euro lordo a disposizione, cifra coperta dalla fideiussione presentata per l’iscrizione al campionato.

Neanche una calcolatrice, un pallottoliere per tenere a mente le cifre indicate nei contratti depositati?

Per poter operare ancora sul mercato, l’Avellino dovrà sottoscrivere un’altra fideiussione e, alla luce della pessima situazione economica del gruppo Sidigas, il rischio è di non poter completare la rosa, bisognosa di almeno altri quattro elementi – soprattutto in attacco – oltre ai tre bloccati dai commissari giudiziali.

A rivelare il “caso” è stato Giovanni Ignoffo, nel corso della conferenza stampa pomeridiana alla vigilia di Avellino-Catania, senza alcun dirigente (il ds Di Somma era tranquillamente all’Arechi, in tribuna autorità, ad assistere a Salernitana-Pescara) in grado di fornire spiegazioni. Il tecnico dovrà sicuramente fare a meno dei tre nuovi arrivati e non potrà contare neppure su Parisi (squalificato) e Njie, che si è fermato per un affaticamento muscolare.

Sono 19, dunque, i convocati effettivi. L’elenco comprende i juniores Pecorella, Falco, Saporito e Corcione. “Non partiamo sconfitti, anche se in ritardo di preparazione – ha fatto sapere Ignoffo -. Ieri sera, durante il Memorial Gasparro, ho detto ai ragazzi di guardare negli occhi i nostri tifosi, encomiabili soprattutto negli ultimi giorni, e di capire cosa significa giocare con la maglia dell’Avellino. Domani avremo sugli spalti una bellissima cornice di pubblico, sarà fondamentale ripetere la buona prestazione offerta col Bari”.

Intanto la campagna abbonamenti prosegue a gonfie vele: sottoscritte oltre 2500 tessere stagionali. I soldi dei tifosi serviranno per andare avanti fino a quando non andrà esaurita pure la riserva accumulata attraverso la vendita di biglietti e tessere.

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]