Avellino calcio, Musa è l’uomo-mercato. Ecco le prime trattative

Carlo Musa è il nuovo direttore sportivo dell’Avellino. Il dirigente romano, già uomo mercato dei biancoverdi la passata stagione, sostituirà Salvatore Di Somma dopo essere stato a sua volta sostituito dal più esperto direttore stabiese, dimissionario la scorsa settimana.

“In estate non c’erano programmi stimolanti, ora vedo serietà e voglia di fare bene” ha dichiarato Musa una volta raggiunto l’accordo con la proprietà, riferendosi al rifiuto di sei mesi fa, quando decise di farsi da parte non rinnovando il contratto con l’Avellino, per le note difficoltà economiche e organizzative della vecchia società.

Musa si metterà subito al lavoro, imbastendo con Capuano e Martone le trattative di mercato, che ha riaperto i battenti proprio oggi (chiuderà il 31 gennaio). Nel mirino del club il portiere della Lazio, ora al Catanzaro, Marius Adamonis e l’attaccante del Catania, Matteo Di Piazza.

Potrebbe tornare Alessio Tribuzzi, protagonista della cavalcata in Lega Pro con l’Avellino, ora in Serie B al Frosinone, mentre il sogno proibito si chiama Luigi Castaldo, ad oggi blindato da un altro anno e mezzo di contratto alla Casertana.

Ultimi Articoli