Novellino: “A Venezia con coraggio. Le critiche? Ad Avellino ne ho sentite tante…”

AVELLINO CALCIO  – Walter Novellino torna a Venezia da ex . Il tecnico di Montemarano in Laguna ha vinto un campionato e ottenuto una salvezza in massima serie. L’allenatore biancoverde torna anche sul risultato di parità contro il Cesena di Castori: “Dicono che il pareggio è dipeso da me contro il Cesena. Ad Avellino devo sentire un pò tutto – ha esordito l’allenatore – .La risposta sul campo dobbiamo darla domani. Abbiamo lavoraro bene, ma affrontiamo una squadra che si è rinforzata tanto a gennaio. Dobbiamo giocare senza paura, siamo forti e abbiamo carattere. Sta a noi dimostrarlo al Penzo. Ieri sono stato a Montevergine da solo”

In merito agli infortunati: “Gavazzi e Migliorini li abbiamo recuperati. Radu va in panchina. Non ci sarà Moretti. La cosa importante che stiamo ritrovando degli elementi fondamentali. Ho visto Ardemagni in grande forma sia sotto l’aspetto fisico che sotto il profilo mentale. Dobbiamo scendere in campo con grande concentrazione”.
Sul ritorno a Venezia: “Hanno sei punti più di noi. Per me tornare in Laguna è una cosa bella. Li abbiamo costruito qualcosa di importante. Ero molto più giovane. E’ una matricola, ma si è rinforzata tanto. Anche noi stiamo bene, sono convinto che possiamo presentarci con grande forza”.
Sulle polemiche che hanno accompagnato la gara contro i bianconeri: “L’allenatore ha sempre qualche colpa. E’ importante riuscite a portare a casa subito la salvezza e poi vediamo. Questa squadra ha 30 punti per come gioca ne doveva avere almeno 36. Non è colpa mia se c’è un pò di disattenzione in difesa. Le critiche le accetto, perchè sono largo di spalle”

In merito alla scelta del modulo e alla possibilità conferma del 3-5-2: “Con questo schieramento ho raggiunto i play-off a Modena”.

Sulle critiche dei tifosi a Sacripanti dopo la sconfitta nelle Final Eight: “Mi spiace perchè Sacripanti sta facendo cose veramente straordinarie. Vuol dire che sono in buona compagnia. Anche io sto facendo cose buone, ma in pochi lo stanno capendo. Anche il Tottenham ha sostituito un calciatore contro la Juventus, avrei voluto farlo anche io a Cervinara, non ci sono riuscito”.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Barbagallo “Sbagliato mettere i giovani contro gli anziani”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono un pensionato attivo e produttivo e voglio che il Paese sia attivo e produttivo. Per fare questo bisogna fare un grande patto per il Paese fra tutte le forze sociali, produttive, economiche e politiche”. Così Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil Pensionati, intervistato da Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” […]

[…]

Top News

Meloni”Nomine segnale positivo ma serve discontinuità da governo Conte”

3 Marzo 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “So che ci vuole tempo, e apprezzo che qualche passo si sia compiuto». Lo dice, intervistata dal Corriere della Sera, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, che parla di “segnale positivo” a proposito della sostituzione di Arcuri ma ribadisce che “per ora nei contenuti quello che Draghi sta facendo mi sembra […]

[…]

Top News

Sanremo al via, Amadeus “Festival per il Paese che lotta”

3 Marzo 2021 0
SANREMO (ITALPRESS) – L’inizio al buio, Amadeus che si fa il segno della croce prima di scendere le scale, le poltrone rosse vuote, gli applausi finti. Sono le prime immagini di Sanremo 71: «il Festival della ricrescita», Fiorello docet. La «scoperta che la normalità è una cosa straordinaria», per dirla con Amadeus che mai, confessa, […]

[…]

Top News

Morata, Chiesa e Ronaldo, Juve batte Spezia 3-0

2 Marzo 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Juventus riparte dopo lo stop di Verona e batte lo Spezia per 3-0 con le reti di Morata, Chiesa e Cristiano Ronaldo. Nell’anticipo del turno infrasettimanale la squadra di Pirlo si porta momentaneamente a -3 dal Milan e a -7 dalla capolista Inter. Nella cornice di un Allianz Stadium che al […]

[…]