Smartphone e modem sequestrati nel carcere di Avellino

Quattro smartphone, cinque microtelefoni 10 schede Sim ed un modem wi-fi per consentire l’ uso di internet: sono stati sequestrati dalla Polizia penitenziaria nella casa Circondariale di Avellino, nel corso di controlli disposti dalla Procura per reprimere il fenomeno della introduzione in carcere di dispositivi elettronici e di comunicazione. Le perquisizioni hanno impegnato 50 agenti della Polizia penitenziaria in servizio nella la casa circondariale ed hanno interessato il reparto di detenuti comuni e quelli considerati di alta sicurezza. Indagini sono in corso per individuare modalità e responsabili della introduzione all’interno del carcere del materiale trovato nelle celle. 

Ultimi Articoli

Attualità

Pratola Serra, il Tar conferma lo scioglimento del comune

5 Gennaio 2022 0

Il provvedimento di scioglimento per forme d’ingerenza della criminalità organizzata del Comune di Pratola Serra, centro di meno di 4 mila abitanti alle porte di Avellino indicato come la città dei motori, “deve ritenersi pienamente […]

Attualità

Tamponi positivi, niente panico

5 Gennaio 2022 0

Il presidente dell’ordine dei medici della provincia di Avellino Franco Sellitto fa chiarezza sui dati relativi all’indice di positività dei tamponi analizzati sul territorio. Il responsabile della protezione civile regionale Italo Giulivo nel corso dell’intervista […]

Attualità

Covid in Irpinia: altri 591 positivi

4 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 2.732 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 591 persone: – 8, residente nel comune di Aiello del Sabato; – 9, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 32, residenti […]