Il governatore Vincenzo De Luca indagato per falso e truffa

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è indagato per falso e truffa. E’ quanto riporta il quotidiano Repubblica, nell’edizione odierna.

A due settimane dalle elezioni regionali in cui De Luca cerca la riconferma come Governatore della Campania, trapela la notizia relativa a una indagine per una vicenda di qualche anno fa.

Una storia fatta di agevolazioni e presunti favoritismi destinati, secondo l’ipotesi dei magistrati, al drappello dei quattro storici autisti dell’ex sindaco di Salerno.

L’indagine è condotta dalla pm Ida Frongillo, coordinata dall’aggiunto Vincenzo Piscitelli.

Le accuse per il presidente della Regione Campania riguardano le ipotesi di reato di falso e truffa.

Tutto inizia con un incidente stradale, tre anni fa. Uno dei quattro autisti aveva investito con l’auto di De Luca una ragazza in scooter.

Claudio Postiglione, il 15 settembre del 2017 al rione Carmine di Salerno, guidando con il presidente in auto, nel percorrere un tratto di strada controsenso – ma andare contromano in quel punto era “autorizzato” per le forze dell’ordine – aveva investito una studentessa alla guida di uno scooter, poi ricoverata in ospedale.

Attraverso una serie accertamenti si volle verificare il motivo per il quale De Luca aveva fatto trasferire da Salerno (di cui è stato per oltre 20 anni sindaco) i quattro autisti alla Regione Campania con mansioni di addetti o responsabili di segreteria del presidente.

Dall’indagine emergerebbe pure che gli autisti non avevano una formazione adeguata per poter coprire le mansioni come  membri dello staff delle relazioni istituzionali.

La nomina avrebbe comunque consentito ai dipendenti di percepire un’indennità supplementare.

I vigili Gianfranco Baldi, Giuseppe Muro, Giuseppe Polverino, Claudio Postiglione non risulterebbero indagati.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]

Avella

Avella, 76enne arrestato per omicidio

20 Ottobre 2021 0

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Avella hanno arrestato un 76enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Napoli, per il reato di […]

Top News

Gioco pubblico a tutela della legalità e dei consumatori

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Stimolare un confronto sul ruolo che l’industria del gioco legale riveste in relazione al presidio dell’ordine pubblico, della legalità, della tutela del consumatore e agli impatti sul sistema economico e occupazionale. Sono questi gli obiettivi dell’incontro “Gioco pubblico, legalità e tutela del consumatore”, organizzato da Lottomatica. Il settore del gioco legale costituisce […]

[…]

Top News

Covid, 3.702 nuovi casi e 33 decessi

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi Covid in Italia, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 3.702, in aumento rispetto ai 2.697 fatti registrare ieri. I tamponi processati sono stati 485.613, dato che fa salire il tasso di positività allo 0,76%. Sono 33 i […]

[…]