IrpiniAmbiente: quando l’ospedale chiede aiuto agli incurabili

C’è un vecchio adagio che recità così: “L’ospedale chiede aiuto agli incurabili”.

Per dire che è impensabile chiedere aiuto a chi sta più inguaiato del richiedente soccorso.

E’ la riflessione che emerge dopo avere letto la nota che i sindacati, con inguaribile ottimismo, hanno indirizzato al sindaco di Avellino.

Ma come? IrpiniAmbiente che è in deficit economico, chiede aiuto al Comune di Avellino che, finanziariamente, è alla canna del gas?

E’ una battaglia persa in partenza, una iniziativa che somiglia a un alibi per sostenere la necessità di attuare uno sciopero – programmato per il 14 luglio – per il quale molti dipendenti di IrpiniAmbiente vorrebbero fare a meno.

In primis perchè gli scioperi servono a niente e, poi, perchè fanno perdere soldi.

Attendiamo la risposta del sindaco: Giancluca Festa, del resto, mai nega una promessa, siano in ballo soldi o realizzazioni di infrastrutture.

Il problema poi è vedere realizzata la promessa.

Ecco l’ottimistica richiesta dei sindacati.

Ultimi Articoli

Top News

Turismo, Caputi “Provvedimenti hanno respiro corto per vera ripresa”

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo mesi di attesa finalmente arrivano provvedimenti mirati per il turismo “ma hanno un respiro corto, puntano a salvare una stagione e non gettano le basi per una ripresa vera nel 2021, anno che non sarà certo luminoso viste le numerose difficoltà dei trasporti e le incertezze che ancora pesano sugli sviluppi […]

[…]

Top News

Scuola, Azzolina “No mascherina con distanziamento”

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La scuola il 14 riapre. Nessuno di noi pensa che si possa tornare a un lockdown generalizzato. Siamo più preparati. E laddove si verificasse qualche caso locale, abbiamo considerato il rischio chiusura e preparato gli strumenti per affrontare la situazione”. Così la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in un’intervista al Corriere della Sera, […]

[…]

Top News

Il papà di Gioele “Chi sa parli. Viviana? Forse incidente o malore”

13 Agosto 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io non credo che Viviana sia stata uccisa, ma il suicidio non lo voglio nemmeno immaginare. Forse è stato un incidente o un malore. Quella mattina era tranquilla, anche se nei mesi scorsi aveva avuto dei problemi”. A dirlo in un’intervista al “Corriere della Sera” Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi, la […]

[…]