Nuova Rc auto: con la manovra si attendono forti sconti al Sud

rc auto

Il Governo, nell’ambito della manovra economica 2019 varata a metà ottobre, ha puntato anche alla riforma della Rc auto, con l’obiettivo di ridurre il divario di costi esistente tra Nord e Sud.

Nonostante non sia ancora noto un testo di legge che chiarisca al meglio come gli obiettivi annunciati saranno effettivamente raggiunti, quello che ci si aspetterebbe è una tariffa unica nazionale che ovviamente farebbe lievitare i costi delle assicurazioni auto nel Settentrione agevolando economicamente in maniera molto netta quelle sottoscritte nel  Meridione.

Una sorta di assicurazione sulla patente, dunque, qualunque sia il veicolo utilizzato e dove venga assicurato.  E chi guida al Sud potrebbe usufruire di grossi sconti, ribaltando completamente il quadro assicurativo attualmente valido.

A tal proposito, la simulazione del portale sostariffe.it, basata sui dati diffusi dal sole24ore.com, evidenzia che un’azione di questo tipo condurrebbe a un aumento dei premi fino al 40% a Bolzano, e a un decremento di ben il 65% a Napoli. L’indagine ha preso in esame sei città italiane tra quelle che subirebbero le maggiori variazioni rispetto ai prezzi attuali: tre del Nord (Bolzano, Aosta e Cuneo) e tre del Sud (Reggio Calabria, Caserta e Napoli). Al Sud si avrebbero prezzi convenienti come non mai.

Sul podio come detto gli automobilisti di Napoli (-65%), a seguire quelli di Caserta (con un risparmio del 59,96%) e sul terzo gradino quelli di Reggio Calabria (dove il calo dei prezzi sarebbe di circa 54,4%).

Lo studio in questione, comunque, sottolinea infine come a partire dal 2015 a oggi le tariffe medie dei premi assicurativi siano in fase calante, in modo particolare proprio nelle città del Centro-Sud della Penisola.

Salvatore Bruno

Ultimi Articoli

Top News

Formazione, Fondazione CRT apre il primo ‘cantierè per nuove leadership

20 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione CRT apre il primo “cantiere” nazionale per la formazione gratuita di nuove leadership, con l’apporto scientifico, unico in Italia, della Scuola di Politica “Vivere nella Comunità” fondata da Pellegrino Capaldo, Sabino Cassese e Marcello Presicci.Questo pionieristico progetto si chiama “Talenti per la Comunità: costruire nuove leadership”, e offrirà a giovani […]

[…]

Top News

Maiolini “Una nuova Iri per rilanciare il settore bancario”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una banca che guarda a nuovi settori, dall’immobiliare alle rinnovabile, valorizzando il territorio e le sue tradizioni. L’amministratore delegato della Banca del Fucino, Francesco Maiolini, racconta storia e futuro dell’istituto, nel corso dell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Quando abbiamo sposato l’operazione Fucino in realtà non abbiamo […]

[…]

Top News

Draghi “In Italia vaccinazione più spedita che nel resto d’Europa”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo un avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto risultati molto soddisfacenti. Nell’Unione europea, quasi quattro adulti su cinque hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, per un totale di 307 milioni di persone. In Europa, abbiamo somministrato 130 dosi di vaccino per 100 abitanti, a fronte delle 121 negli […]

[…]

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]