Gagliardi: da Jucci aumenti illegittimi

Gagliardi: da Jucci aumenti illegittimi
Caso depurazione, il consigliere provinciale di “Merito è Libertà” Pio Gagliardi torna sull’argomento. “In questi giorni, spiega, le aziende conciarie stanno inviando le lettere di contestazione all’indirizzo del soggetto attuatore che si occupa della gestione dell’impianto di depurazione Solofra- M…

Gagliardi: da Jucci aumenti illegittimi

Caso depurazione, il consigliere provinciale di “Merito è Libertà” Pio Gagliardi torna sull’argomento. “In questi giorni, spiega, le aziende conciarie stanno inviando le lettere di contestazione all’indirizzo del soggetto attuatore che si occupa della gestione dell’impianto di depurazione Solofra- Mercato San Severino”. “Gli aumenti del 10% richiesti dal soggetto attuatore non hanno ragion d’essere e per due ordini di ragioni. Innanzitutto nella convenzione per la gestione degli impianti l’articolo venti prevede che gli aumenti tariffari non possano essere attuati prima del mese di dicembre, in pratica in chiusura di gestione. Quindi nessun aumento in corso d’opera”. “In secondo luogo, rilancia Gagliardi, si tratta di aumenti tariffari che avrebbero dovuto essere discussi se non altro con l’Ato ovverosia l’ente d’ambito ottimale cui è affidata la gestione delle risorse idriche e con esse anche del capitolo depurazione. Del resto una volta che si sarà chiusa la fase commissariale sarà l’Ato l’interlocutore con il quale dovrà confrontarsi Solofra quando si dovrà parlare di risorse idriche e di depurazione”.

Ultimi Articoli