Ancora disagi ai pendolari per Napoli

Ancora disagi ai pendolari per Napoli
La situazione a Grottaminarda è divenuta oramai insostenibile. E’ notizia di ieri dell’ennesimo episodio che vede coinvolti i mezzi AIR nella tratta Napoli-Grottaminarda. Nel pomeriggio di ieri, per giungere da Castel del Lago ad Avellino, i viaggiatori hanno dovuto cambiare ben tre autobus. Nonosta…

Ancora disagi ai pendolari per Napoli

La situazione a Grottaminarda è divenuta oramai insostenibile. E’ notizia di ieri dell’ennesimo episodio che vede coinvolti i mezzi AIR nella tratta Napoli-Grottaminarda. Nel pomeriggio di ieri, per giungere da Castel del Lago ad Avellino, i viaggiatori hanno dovuto cambiare ben tre autobus. Nonostante la Regione Campania stanzi diversi soldi per l’acquisto di nuovi mezzi, la società irpina di trasporti sembra che li utilizzi solo nella tratto Avellino-Napoli, utilizzando mezzi non adeguati per i collegamenti per Napoli dalla provincia. Da tempo i viaggiatori sono addirittua costretti a viaggiare in piedi senza che l’azienda provveda a adeguare il numero di corse alla richiesta. L’annosa questione che non riesce a trovare soluzione, è ben nota ai viaggiatori, tanto che ieri tra alcuni di loro la situazione, a dir poco paradossale, è stata sdrammatizzata con qualche battuta ridendoci sopra.

Ultimi Articoli

Altavilla Irpina

Covid, 16 positivi ad Avellino. Preoccupa ancora Cervinara

16 Novembre 2021 0

Percentuale di positività ancora alta in Irpinia. 5,7% nella giornata di oggi. L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 764 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 44 persone: – 2, residenti nel comune di Altavilla Irpina;– […]

Attualità

Benvenuto, Angelo

16 Novembre 2021 0

Era nato ad agosto presso l’ospedale Moscati di Avellino dopo sole 24 settimane di gestazione e il suo peso era di soli 600 grammi. Ma Angelo ha dimostrato sin dalla scorsa estate che la sua […]

Cronaca

Solofra, in fiamme l’auto del presidente del Consiglio

16 Novembre 2021 0

Si è vissuta una notte di paura a Solofra, a causa dell’incendio della vettura di proprietà di Francesco Filodemo, presidente del Consiglio comunale della città. L’incendio ha distrutto la vettura, provocando il danneggiamento di altre […]