Incendio Pianodardine, Vigili del Fuoco encomiabili: lavoro no stop

Lavorano incessantemente dalle 13 di ieri, ogni tanto si danno il cambio per recuperare le energie e ricominciare.

Encomiabile l’impegno dei Vigili del Fuoco. Gli operanti della sede di Avellino, i primi a raggiungere la zona industriale di Pianodardine e ad iniziare l’operazione di spegnimento dell’incendio che ha distrutto la fabbrica ICS, sono stati coadiuvati dai colleghi arrivati da altri sedi irpine e da tutta la regione.

Per un totale di oltre 100 caschi rossi. Un lavoro straordinario svolto in condizioni al limite del disumano: anche il governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha avuto parole di elogio nei loro confronti.

Le operazioni di spegnimento sono proseguite anche durante la notte. In queste ore sono alle prese con gli ultimi focolai e la messa in sicurezza delle aree interne ed esterne della struttura. Quasi 24 ore ininterrotte di lavoro svolte soltanto a Pianodardine.

Se si considera che qualcuno di loro, due notti fa, era a Sperone e Avella a spegnere gli incendi che hanno colpito le aree boschive del Mandamento, ecco che le ore di lavoro sostenute in tre giorni aumentano ulteriormente.

E se ieri è stata evitata una tragedia (a pochi metri dalla fabbrica c’era una stazione di servizio della Esso) è soprattutto merito loro.

Ultimi Articoli