Aree di crisi complessa, accordo tra Mise e Regione. Solofra c’è

Aree di crisi complessa, la giunta regionale della Campania ha approvato lo schema di protocollo di intesa con il Ministero dello Sviluppo economico. Il polo conciario di Solofra, nel provvedimento, è associato all’area industriale di Battipaglia. 

In questo modo si avvia la predisposizione di progetti di riconversione e riqualificazione industriale coerenti con lo strumento agevolativo dei Contratti di Sviluppo. La Regione e il ministero dello Sviluppo economico si impegnano, a individuare, nell’ambito dell’Accordo di Programma quadro già sottoscritto con il Governo, una linea di contratti di sviluppo dedicata al finanziamento dei Programmi di investimento localizzati nelle Aree di crisi complessa e indirizzati ai progetti di riconversione e riqualificazione industriale, che verranno elaborati e resi operativi in rapporto con il Mise e con Invitalia.

Si tratta di un provvedimento di grande importanza per affrontare le situazioni di crisi industriale più rilevanti della Regione Campania allo scopo di rendere possibile una nuova fase di ripresa produttiva, di salvaguardia e di incremento dell’occupazione in Campania.

Ultimi Articoli

Attualità

La ricostruzione infinita

23 Novembre 2021 0

A distanza di 41 anni dal terremoto l’Irpinia vive come il resto del mondo la più grande tragedia dal secondo dopoguerra. Basti pensare che nella sola Campania le vittime del covid sono già quasi il […]

Cronaca

Sperone: contrasto ai furti, 60enne denunciato e allontanato

22 Novembre 2021 0

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri per il contrasto ai furti: il Comando Provinciale di Avellino, con l’effettuazione di mirati servizi, continua incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nei comuni […]