Al “Gesualdo” di Avellino sbarcano i balli proibiti di “Dirty Dancing”

Al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino sbarca un successo senza tempo: “Dirty Dancing – The classic story on stage”, tratto dal capolavoro della scrittrice Eleonor Bergstein. L’appuntamento è fissato per sabato e domenica prossimi, 19 e 20 gennaio, rispettivamente alle ore 21.00 e alle 18.00. Una storia, un mito, per riprendere il filo del discorso interrotto con il cartellone del “Grande Teatro”.

Balli proibiti è la storia di Baby e del suo amore per Johnny, il bel maestro di ballo, che nel tempo si è trasformata in un vero e proprio cult a livello cinematografico e teatrale, probabilmente perché fa sognare un po’ tutti. Sul palco del “Gesualdo” lo spettacolo arriva nella versione per la regia di Federico Bellone e l’adattamento scenico di Alice Mistroni, reduce dai successi in Inghilterra, Germania, Spagna, Austria, Monte Carlo, Messico, Belgio, Lussemburgo, fedele e rispettosa della pellicola del 1986 da cui ha origine. Il testo e i personaggi rispecchiano quindi l’indimenticabile film, e sono stati sviluppati e approfonditi per servire al meglio la forma di rappresentazione teatrale, diversa da quella realizzata per il grande schermo.

“Le coreografie – spiega Bellone – hanno una connotazione sexy e sensuale in riferimento al titolo dello spettacolo, balli proibiti, e la direzione musicale affonda invece nei master originali della celeberrima colonna sonora del film, per esplodere nel canto live in momenti topici come “Time of My Life”. Le scenografie, le luci, i costumi, le acconciature e il trucco si rifanno invece proprio al periodo, 1963, diversamente dalla pellicola cinematografica, anche se sempre con qualche eccezione come la trascinante “Hungry Eyes”… Non sono i protagonisti a cantare, ma una volta da un giradischi, una volta da una radio, o ancora da un pianoforte nella sala da ballo dell’hotel (il fantomatico resort Kellerman, location della gara da ballo), sgorgano con nostalgico ricordo le melodie che accompagnano la crescita di Baby, una ragazza semplice e in gamba, nel suo passaggio da ragazza a donna, e della sua ricerca del coraggio per l’affermazione di se stessa”.

E dai balli proibiti al jazz il passo è breve. Il prossimo appuntamento al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, infatti, è per il 24 gennaio con il concerto di Eduardo De Crescenzo dal titolo “Essenze Jazz”, che chiude il ciclo degli “Eventi speciali” per la stagione 2018-2019. Una performance originale e magica che riesce a contenere e proporre tutte le sfaccettature dell’artista napoletano in una sorta di biografia in note che attraversa il suo repertorio ma anche tutte le esperienze musicali che l’hanno formato e che hanno determinato la sua personalità artistica di cantante, fisarmonicista, compositore e arrangiatore. Talenti e capacità che hanno attinto molto dal luogo in cui è nato, un rione popolare a ridosso della stazione, da una famiglia legata alla musica, alla poesia e allo spettacolo, e di cui parla spesso nelle sue canzoni.

Prezzi dei biglietti per “Dirty Dancing”

Platea Intero € 35,00; Galleria Intero € 28,00

Platea Under 30 € 25,00; Galleria Under 30 € 20,00

Orario biglietteria del Teatro Comunale Carlo Gesualdo:

dal mercoledì al sabato  con il seguente orario 10.00-13.00/17.00-20.00.

Domeniche e nei giorni festivi di spettacolo apertura due ore prima dell’inizio spettacolo

info biglietteria 0825.771620 – e-mail: biglietteria@teatrocarlogesualdo.it

sito internet: www.teatrocarlogesualdo.it – info@teatrocarlogesualdo.it

biglietti disponibili anche on line su www.vivaticket.it

A cura di

Associazione C.T.R.C Teatro Pubblico Campano

t| 081.7345210 / 081.7345213 – f| 081.7345215

 www.teatropubblicocampano.com – info@teatropubblicocampano.com

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]