In manette per una rissa, dj avellinese assolto da tutte le accuse

D.O., quarantenne e noto dj avellinese, due anni fa era stato tratto in arresto in flagranza di reato dai Carabinieri di Avellino insieme ad altri partecipanti ad una violenta rissa che si svolse, proprio alla presenza dei Carabinieri, nei pressi dei locali notturni di viale Italia in una tarda notte.

Motivo del contendere era una ragazza, ex fidanzata del dj e ragazza immagine nei locali irpini che, lasciato l’uomo, aveva iniziato un’altra storia. Tutti gli altri partecipanti alla rissa avevano scelto il rito abbreviato subito dopo l’arresto, e furono tutti condannati.

D.O. , invece, assistito dal penalista Danilo Iacobacci, scelse la strada del dibattimento per provare la propria innocenza, sostenendo di essersi semplicemente difeso. Il Tribunale Penale di Avellino, Giudice Matarazzo, nonostante la richiesta di condanna dell’accusa, ha deciso di accogliere le istanza della difesa, assolvendo l’uomo perché il fatto non sussiste. 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]