Evasione sventata al carcere di Bellizzi: bloccati due detenuti

Stavano per evadere dal carcere di Bellizzi Irpino ad Avellino.

Due detenuti sono state bloccati dalle guardie carcerarie proprio mentre stavano assaporando la possibilità di ritrovarsi liberi e scappare via dal carcere.

Si tratta di due uomoni di nazionalità albanese.

Avevano pianificato la fuga alla perfezione, realizzando un buco sotto la finestra della cella: sarebbe bastato rimuovere i mattoni che mascheravano la via di fuga per lasciare il carcere.

Qualcuno, tra le guardie carcerarie, s’è accorto di quegli strani movimenti ed è stato immediato l’intervento dei poliziotti penitenziari nei cui confronti Emilio Fattorello, Segretario nazionale per la Campania del SAPPE Franco Volino ha fatto i complimenti, spiegando: “Con professionalità e acume investigativo  sono venuti a conoscenza di quanto volessero mettere in atto, intervendo in modo determinante”.

Spiega ancora Fattorello: “I due albanesi erano pronti a procurarsi la libertà, invece la Polizia Penitenziaria è arrivata in tempo, prima che i detenuti iniziassero i veri e propri lavori di estrazione dei mattoni dal muro.

I due detenuti di nazionalità albanese dovevano espiare rispettivamente altri tre e dieci anni di reclusione.

Viene poi spiegata l’azione dei carcerieri: “Il Comandante del Reparto coadiuvato dagli Ispettori e da una cospicua aliquota di personale di polizia penitenziaria chiamata in servizio, hanno nell’immediatezza organizzato un intervento nel reparto ove si trovavano i due aspiranti fuggitivi”.

Emergono poi alcuni dettagli inquietanti: i due uomini erano in possesso cin un micro telefono attraverso cui erano in contatto con persone che avrebbero atteso loro due all’esterno del carcere di Bellizzi per agevolarne la fuga.

Indagini sono in corso per risalire all’identità dei complici.

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]