A Solofra l’asilo degli orrori: la denuncia choc di una nonna – VIDEO

Tre insegnanti agli arresti domiciliari, uno sospeso dall’esercizio del pubblico ufficio: tra questi l’insegnante di religione.

Questa mattina, presso la scuola dell’infanzia di località Fratte, a Solofra, era presenta una sola insegnante, rispetto alle cinque normalmente in servizio presso quella scuola.

(LEGGI QUI)

Facile per i genitori dei bambini capire quali sono gli insegnanti arrestati.

Un gruppo di genitori e parenti dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia di Via Fratte a Solofra ha  manifestando dinanzi all’istituto in cui insegnano le quattro persone arrestate.

Genitori che hanno urlato con rabbia il grande disappunto chiedendo un incontro con la dirigente scolastica, fino ad arrivare alla richiesta di chiusura della scuola dell’infanzia, invocando il licenziamento per quanti hanno maltrattato i bambini e anche nei confronti di chi, eventualmente, era a conoscenza di quanto avveniva in quell’istituto scolastico.

Sul posto una pattuglia dei Carabinieri ha controllato la situazione.

L’arresto delle quattro persone è avvenuto nel corso di una operazione compiuta questa mattina dai Carabinieri, su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Avellino che ha firmato le misure coercitive, come da richiesta della Procura della Repubblica.

Misure restrittive nei confronti di 4 insegnanti, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno, ritenuti gravemente indiziati di ripetuti maltrattamenti nei confronti di minori e, per uno di loro, anche del reato di violenza sessuale.

I Carabinieri, dopo una attività di intercettazione con supporto audio-video, hanno evidenziato i maltrattamenti avvenuti nei confronti di bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni.

3

La dirigente scolastica, Antonella Ambrosio, ha espresso stupore per l’accaduto, raccontando: “Sono arrivata a scuola e mi sono ritrovata con 4 docenti in meno. E’ stato un fulmine improvviso nelle nostre vite, nella nostra scuola in cui mai nessuno mi aveva raccontato nulla, nessun genitore mi aveva riferito di violenze o maltrattamenti”.

Eppure dallo scorso mese di marzo scorso erano state installate telecamere nell’asilo frequentato dai bambini e attraverso i video sarebbero emerse prove che incastrerebbero gli insegnanti.

La dirigente Ambrosio si è limitata a dire che “sono qui da 18 anni, conosco da tempo i quattro insegnanti, due di Avellino e due della provincia di Salerno. Mai un sospetto,nessuna lamentela da parte di genitori, nessun elemento che facesse sorgere il sospetto di un clima di malessere. Davvero non riesco a credere a quanto accaduto. Sono sconvolta. Aspettiamo che la giustizia faccia il proprio corso”.

Quale provvedimento immediato, ci sarà la sospensione per i quattro indagati.

I genitori, i parenti, i nonni di quei bambini, però, chiedono misure drastiche, cominciando dal licenziamento perchè persone che maltrattano i bambini non possono stare nella scuola.

La denuncia della nonna di uno dei bambini sottoposti a maltrattamenti e violenze anche di carattere sessuale, è contenuta nel video che vi proponiamo.

 

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus. Zampa “Protocolli chiari, la Serie A va sospesa”

30 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di Serie A deve essere sospeso”. Così il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa a “The Breakfast Club” su Radio Capital, dopo la positività di ben 14 tesserati al Genoa. “Quando c’è un numero di positivi così alto, non si può che fermare il […]

[…]

Top News

Amministrative, in Sicilia domenica e lunedì 61 comuni al voto

30 Settembre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Il 4 e 5 ottobre si svolgeranno in Sicilia le elezioni amministrative. Sono chiamati al voto 61 Comuni, di cui 16 con il sistema proporzionale e 45 con quello maggioritario, per una popolazione complessiva di 738.406 cittadini. Si vota domenica, dalle ore 7 alle 22, e lunedì, dalle 7 alle 14. L’eventuale […]

[…]

Top News

Coronavirus, Sileri “Il vaccino non arriverà prima del 2021”

30 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Bene la corsa al vaccino, non è importante chi arriva prima ma chi arriva meglio. Dubito che arriverà entro fine anno, più probabile nel prossimo anno”. Lo ha detto il viceministro per la Salute, Pierpaolo Sileri, ad “Agorà” su Raitre. “Il vaccino – aggiunge – deve essere efficace, sicuro e disponibile per […]

[…]

Top News

Svolta nelle indagini su omicidio avvocato nell’Ennese, un arresto

30 Settembre 2020 0
ENNA (ITALPRESS) – Svolta nelle indagini sull’omicidio dell’avvocato Antonio Giuseppe Bonanno, avvenuto a Pietraperzia la sera del 28 settembre 2016. I carabinieri di Piazza Armerina e gli agenti della polizia di Stato di Enna hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. In manette è finito Andrea Bernunzo, di Barrafranca, che dovrà rispondere dei reati […]

[…]

Top News

Operazione antidroga dei carabinieri a Palermo, 11 arresti

30 Settembre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Operazione antidroga dei carabinieri a Palermo. Eseguite 11 misure cautelari per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Dieci persone sono finite in carcere ed una agli arresti domiciliari, nell’ambito dell’indagine convenzionalmente denominata “Cuncuma”. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Palermo, su richiesta di un gruppo di […]

[…]

Top News

Usa, insulti nel primo duello tv Trump-Biden

30 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Insulti reciproci e interruzioni hanno caratterizzato il primo duello in tv tra i due candidati alle elezioni presidenziali del 3 novembre negli Stati Uniti, Joe Biden e Donald Trump. “Tutti sanno che il Trump è un bugiardo e un clown”, afferma il candidato dem. E poi: “Sei il peggior presidente della storia”. […]

[…]