Ospedale Moscati, che autogol: il DS sbaglia il bersaglio

Come nel calcio: sbagliare porta, può succedere.

Se l’autore è uno scarsone qualsiasi, è quasi normale. Ma quando l’autogol arriva da un fuoriclasse tipo Ronaldo, allora fa notizia, eccome.

A fare autogol è stato il DS dell’Ospedale Moscati, nientemeno che il dottore Rosario Lanzetta.

Per rispondere alle critiche relative all’affollamento del Pronto Soccorso, con decine di ambulanze pronte a scaricare pazienti al Moscati, il Direttore Sanitario Aziendale aveva bacchettato la sua collega Rosaria Bruno, ritenendola responsabile del 118 e quindi della distribuzione dei compiti alle varie ambulanze. Un facile scaricabarile, come battere un calcio di rigore senza il portiere.

LEGGI PURE – Moscati nel caos: Ambulanze in coda e Pronto Soccorso intasato

La dottoressa Bruno, però, ha respinto il pallone sul DS che ha fatto autogol nella propria porta.

«In questo momento non sono io la responsabile della centrale operativa del 118, ma ricopro solo il ruolo di responsabile dell’Emergenza territoriale. Il responsabile del 118 è Domenico Abbenante», s’è premurata di rispondere l’efficiente Rosaria Bruno, altrettanto per iscritto.

Stessa risposta avrebbe potuto fornire al suo quasi omonimo (stesso nome di battesimo) se il Rosario avesse telefonato alla Rosaria.

Invece, per mettere le carte a posto, il Direttore Sanitario Aziendale ha voluto scrivere alla sua collega ricevendo una risposta che provoca imbarazzo.

Si, perché Domenico Abbenante – responsabile del 118 che organizza pure il servizio della ambulanze – è un dipendente dell’Azienda ospedaliera Moscati di cui è Direttore Sanitario Aziendale il dottore Rosario Lanzetta.

Il dottore Domenico Abbenante (meglio conosciuto come Maurizio) in effetti, sostituisce il dottore Vincenzo Bancone, temporaneamente assente dal servizio.

Nella fretta di fare gol, insomma, il DS Aziendale non s’era accorto che la Centrale Operativa Provinciale 118 dipendesse praticamente da lui e che non è ancora passata all’Asl e quindi alla dottoressa Bruno.

Ed ecco la frittata dell’autogol.

Palla a centro, si ricomincia.

C’è tempo per pareggiare i conti, la partita è appena cominciata.

Ultimi Articoli

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]

Attualità

Furbetti all’Asl di Avellino, 27 condanne

18 Ottobre 2021 0

Ventisette condanne e sei assoluzioni nel processo di primo grado nei confronti di 33 dipendenti ed ex dipendenti della Asl di Avellino accusati di assentarsi dal lavoro dopo aver “strisciato” il badge. Il giudice monocratico, […]

Top News

Covid, 1.597 nuovi casi e 44 decessi in 24 ore

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Secondo il bollettino del ministero della Salute, i nuovi positivi sono 1.597 (rispetto ai 2.437 del 17 ottobre). I tamponi processati sono 219.878 che portano il tasso di positività a 0,73%. Oggi si registrano 44 decessi (ieri erano 24). I guariti sono 2.756 mentre per gli attualmente positivi si registra un decremento […]

[…]

Top News

Lo Russo nuovo sindaco di Torino “Risultato entusiasmante”

18 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco di Torino. Al ballottaggio per le comunali il candidato del centrosinistra è in testa con il 59,2 dei voti (proiezione Opinio Rai) mentre Paolo Damilano (centrodestra) si ferma al 40,8. “Il risultato è entusiasmante, va oltre le aspettative, e ci responsabilizza” commenta Lo Russo. “Ringrazio […]

[…]