Ofantina bloccata da un semaforo poco intelligente: con due vigili, problema risolto

Quei lavori iniziati in ritardo, chissà quando saranno completati. “Forse a dicembre”, azzarda il sindaco di Parolise, Antonio Ferullo, riferendosi allo smantellamento e rifacimento del viadotto che sovrasta il piccolo comune irpino.

Quei lavori stanno comportando notevoli disagi per la circolazione lungo un’arteria di particolare importante, per i collegamenti con l’Alta Irpinia.

(LEGGI QUI) Statale Ofantina bloccata per lavori, l’esasperazione degli automobilisti

Tempi di percorrenza assurdi e tutto questo a causa di un semaforo che chissà quale mente arguta ha posizionato in un modo a dir poco discutibile.

L’impianto, che serve a disciplinare il traffico per un brevissimo tratto di strada, costringe gli automobilisti a lunghe attese e soprattutto mette a repentaglio le frizioni delle autovettura che si trovano a dovere attendere e ripartire in salita.

Dicono: “Tra sette giorni il semaforo sarà eliminato”.

Altri sette giorni di attese del genere? La soluzione è a portata di mano, anzi a portata di divisa.

Anzichè perdersi in chiacchiere e disquisizioni teoriche, la soluzione è facile: basterebbe utilizzare due vigili per disciplinare il traffico in base al flusso di autovettura in un senso o nell’altro, evitando quelle attese inutili e snervanti.

Guardate le foto: un vigile di qua e l’altro di là, con la paletta in mano, pronti a disciplinare il traffico, rientra nei loro compiti e sono sicuramente più intelligenti dei semafori.

Il Comune di Parolise ha in organico i vigili necessari: sono quelli che erano entrati in azione per fare funzionare l’autovelox messo in funzione per qualche giorno e poi sistemato di nuovo nel deposito del Comune.

Un modo per essere efficienti è questo. Inutile annunciare che “la ditta che sta eseguendo i lavori farà svolgere turni straordinari pure nella giornata del sabato”.

Turni straordinari? E lo straordinario chi lo paga?

Altre parole inutili rispetto alle quali la rabbia degli automobilisti cresce ulteriormente.

Ultimi Articoli

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]

Top News

Letta “Il voto rilancia il Pd e rafforza il Governo”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il Pd oggi è rilanciato, vince ovunque queste elezioni”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla sede del Nazareno, commentando i risultati dei ballottaggi.“Ho sempre imparato che la cosa più importante è ascoltare gli elettori e gli elettori sono più avanti di noi, perchè si sono saldati e hanno […]

[…]