Indagine lampo, ecco chi ha sversato olio in Piazza Libertà: due bambine di 4 e 6 anni

Fermi tutti, ecco chi ha imbrattato di olio la pavimentazione di Piazza Libertà ad Avellino.

Una giornata trascorsa dinanzi ai monitori per rivedere le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, e poi l’annuncio trionfale: ecco chi è stato.

Un brivido corre sulla schiena, in attesa di conoscere nomi e cognomi, magari forniranno pure le foto dei delinquenti autori di un simile scempio.

E allora?

Lo sversamento di una tanica di olio è stato compiuto da due bambine, tra i 4 e i 6 anni, lasciate libere dai genitori di prendere a calci il contenitore dell’olio che ha poi ceduto liberando il liquido sulla pavimentazione.

Non punibili le due bambine, ovviamente, che potrebbero pure avvalersi della facoltà di non rispondere, in caso di stringente interrogatorio per conoscere eventuali complici, tipo Mascha in complicità con Orso.

I genitori delle due bambine terribili probabilmente sono punibili, perlomeno dovrebbero spiegare perchè hanno fatto giocare le bimbe con una tanica di olio anzichè con il tradizionale pallone Super Santos: potrebbe energere che non è stato utilizzato per paura che fosse sequestrato dai vigili, come avveniva ai tempi del sindaco Foti.

Però non si sa chi siano questi genitori, nonostante i loro volti siano presenti nelle immagini.

Come pure sono stati immortalati adolescenti mentre imbrattavano armati  i marmi della Piazza disegnando con bomboletta spray svastiche e scritte.

Secondo quanto reso noto dal Comando dei Vigili Urbani sarebbero stati filmati pure i responsabili dell’abbandono di rifiuti nella centralissima piazza di Avellino.

Ora occorrerà risalire a nomi e cognomi, procedere con le denunce, fare eventualmente conoscere le generalità di tali soggetti, altrimenti questi annunci trionfali (“Ecco chi sono gli autori”) serviranno davvero a niente.

Intanto sarà necessario fare un pò di prevenzione, vuotare i cestini dei rifiuti costantemente pieni (per questo la gente è poi costretta ad abbandonare a terra il materiale) oppure installarne un numero maggiore.

Un plauso pure per l’istituzione di un servizio di sorveglianza da parte dei vigili urbani, con la costante presenza nell’area pedonale fino a tarda ora.

Attendiamo di conoscere quante multe saranno state elevate nei confronti degli autori di atti incivili.

 

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]