Folla al funerale del medico: De Luca istituisce la mini-zona rossa a Saviano

Mini “zona rossa” a Saviano: appena sei giorni (da oggi 19 aprile e fino al 25 aprile) di divieto di entrata e uscita dal paese.

Una via di mezzo tra la punizione esemplare e le necessità di carattere sanitario per le quali il periodo minimo di “zona rossa” è di 14 giorni.

Provvedimento di urgenza da parte del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, per quanto avvenuto ieri in occasione del funerale del medico morto all’ospedale Moscati di Avellino.

Un provvedimento che appare simbolico, uno schiaffetto, una semplice sculacciata..

Una decisione però inevitabile attuata con la ordinanza n. 35 del 19 aprile 2020.

Una quarantena ridotta, meno della metà rispetto a quella dei 14 giorni. Perchè?

A cosa serve?

Il provvedimento è stato adottato a causa dell’assembramento di centinaia di persone al passaggio del feretro del dottore Carmine Sommese, sindaco di Saviano.

Una sorta di punizione, più che un provvedimento per motivi sanitari. Il presidente De Luca ha così dato un segnale, una risposta. Ecco l’ordinanza.

De Luca ha comunque dato un segnale.

Si attendono ora i provvedimenti dei magistrati e dei responsabili dell’ordine e sicurezza pubblica nei confronti di chi ha consentito e organizzato tutto quanto avvenuto.

Provvedimenti prevedibili pure a carico dei cittadini che hanno disatteso le disposizioni di legge, uscendo di casa senza comprovati e urgenti motivi di necessità.

3

La Procura della Repubblica di Nola ha disposto una inchiesta per accertare responsabilità da parte di quanti non hanno fatto rispettare le disposizioni.

Non è escluso che provvedimenti del genere possano essere attuati anche a Baiano, in provincia di Avellino.

LEGGI PURE – Saviano zona rossa e Baiano? Folla e sindaci al funerale

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]