In Campania la scuola perde studenti, colpa del calo demografico

La scuola in Campania perde studenti. La rivista “Tuttoscuola” riprende il focus del Ministero dell’Istruzione. All’appello, è il caso di dire, quest’anno mancano 58.559 alunni. E il crollo è soprattutto in alcune regioni del Sud: Campania e Sicilia in testa. Tutta colpa del calo demografico che svuota le aule soprattutto alla materna (meno 29.181 bimbi rispetto al 2016-17) e alla primaria (meno 34.874 alunni). Ma anche della minore crescita degli stranieri e della dispersione scolastica.

Il calo dei bambini che frequentano la scuola dell’infanzia, secondo i dati Miur tra il 2016-17 e il 2017-18, si è verificato soprattutto in Calabria (meno 4.820) e in Sicilia (-3.333). Anche alla primaria la Sicilia vede un decremento elevato: meno 6.226 alunni; seguono Campania (meno 6.037), Puglia (meno 3.439), Veneto (meno 2.755), Calabria (meno 2.248), Emilia Romagna (meno 1.381).

“Nelle scuole medie – spiega Tuttoscuola – al netto delle compensazioni per aumento di iscritti, il calo complessivo di alunni ha superato le 8 mila unità, con Campania e Sicilia che, ancora una volta, sono andate in rosso: 2.713 alunni in meno la prima, 2.391 in meno la seconda. Negli istituti superiori il record negativo si è registrato in Puglia (-2.768), seguita dalla Calabria (-1.651)”.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]