Il Conservatorio Cimarosa all’Università di Winchester

Il Conservatorio Cimarosa è stato ospite all’Università britannica di Winchester per la settimana di studi sulla pedagogia corale e strumentale, che aveva come oggetto gli autori italiani e inglesi del Rinascimento. Roberto Maggio, responsabile delle relazioni internazionali dell’Istituto, ha commentato con toni decisamente positivi l’esperienza che ha permesso ad alcuni allievi del Cimarosa di prendere parte a una lezione-concerto con la docente Amanda Smallbone. La lezione, incentrata sui r…

Il Conservatorio Cimarosa è stato ospite all’Università britannica di Winchester per la settimana di studi sulla pedagogia corale e strumentale, che aveva come oggetto gli autori italiani e inglesi del Rinascimento. Roberto Maggio, responsabile delle relazioni internazionali dell’Istituto, ha commentato con toni decisamente positivi l’esperienza che ha permesso ad alcuni allievi del Cimarosa di prendere parte a una lezione-concerto con la docente Amanda Smallbone. La lezione, incentrata sui rapporti tra le composizioni degli autori in esame e sul rapporto tra Chiesa anglicana e musicisti, è stata di grande interesse per i partecipanti che hanno cantato poi i vespri nella cattedrale di Winchester, tempio della musica corale inglese, vincendo il primo scetticismo dei religiosi verso il coro italiano. “Anche se la musica sacra italiana è molto apprezzata nel Regno Unito, in quella cattedrale mai nessun coro e nessun direttore italiano avevano avuto accesso, ma gli apprezzamenti sull’esecuzione hanno mostrato il loro compiacimento e ciò ci ha reso molto felici”. Ad accompagnare il Maestro Maggio, gli allievi Giuseppina Perna, Maria Scala (soprani); Antonia Trombetta (Contralto); Domenico Prebenna (tenore) ed Emanuele Di Vito (basso). Due i repertori proposti: uno madrigalistico e uno corale di autori italiani ed inglesi. Per Domenico Prebenna “E’ stata un’esperienza emozionante: cantare in cattedrale con i loro rituali in un’atmosfera di solennità che traspariva da ogni gesto, dopo la processione che ci ha portati in cantoria, ci ha dato modo di confrontarci davvero con lo spirito di quella nazione più di quanto sia possibile osservando il loro quotidiano. E abbiamo avuto modo anche di confrontare i nostri con i loro metodi di insegnamento, portando anche nella pratica la nostra personale esperienza di studio. Poi abbiamo avuto tanti complimenti e questo ci dà forza per continuare i nostri studi cercando di rendere sempre di più”. Oltre alla lezione-concerto, il pianista Costantino Catena, docente del Cimarosa, di cui è recentemente uscito il CD “Richard Strauss and The Piano” (edizioni Camerata Tokyo), ha tenuto un concerto nella cappella quattrocentesca del Campus Universitario su musiche di Richard Strauss, di cui quest’anno ricorre l’anniversario dalla nascita, e una Masterclass pianistica.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, il Bari scappa: devi solo vincere

27 Novembre 2021 0

E dopo che il Bari capolista non è scivolato sulla buccia di banana, regolando il Latina al San Nicola e portandosi a +12 sui Lupi, per l’Avellino quello che era già imperativo diventa inevitabilmente categorico: […]

Attualità

Covid in Irpinia: 39 positivi

27 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 822 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 39 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 5, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 6, residenti […]

Aiello del Sabato

Violazioni in materia di armi: denunciati padre e figlio

27 Novembre 2021 0

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno […]

Attualità

Covid in Irpinia: 72 casi. 9 ad Avellino

26 Novembre 2021 0

‘Azienda Sanitaria Locale comunica su 1.069 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 72 persone: – 2, residenti nel comune di Aiello del Sabato; – 4, residenti nel comune di Altavilla Irpina; – 2, residenti […]