Veronesi (Camera Commercio Bologna) “Serve liquidità per le aziende”

BOLOGNA (ITALPRESS) – “Al netto delle capacità dei Comuni e della Regione di intervenire sarebbe indispensabile per la sopravvivenza una nuova moratoria, una nuova concessione di crediti. Siamo in una situazione nella quale dobbiamo scegliere il meno peggio. Non abbiamo possibilità di scelte ottimali. Oggi il meno peggio, al netto di ristori più importanti, al netto di sconti sulla Tari, su tutto quello che è la tassazione locale, abbiamo bisogno che le nostre aziende abbiano un pò di liquidità”. Lo dice all’Italpress Valerio Veronesi, presidente della Camera di Commercio di Bologna. Dal Palazzo della Mercanzia, casa delle imprese bolognesi nel cuore della città, sono i numeri che raccontano il momento difficile del tessuto economico cittadino. Secondo gli ultimi dati, tra luglio e settembre sono nate 959 attività, il 22% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. Per Veronesi nei mesi del lockdown “al netto dei pochi ristori le aziende non hanno fatto altro che indebitarsi, ma si sono indebitate in un modo intelligente ben sapendo che quando fai un debito è sempre un debito”, come ad esempio lasciando “loro il primo anno di ammortamento”. Ora, invece, “queste moratorie – sottolinea Veronesi – non ci sono state per cui non possiamo pensare che le aziende da marzo ad oggi hanno avuto modo di rincassare per tutti i debiti che hanno fatto”. Per Veronesi occorrerebbe “ripetere la stessa operazione che è stata fatta a marzo, parzialmente o interamente. Solo così probabilmente potremo scongiurare quello che non è un problema per le aziende, diventerà fattibilmente un problema sociale”.
In merito alle elezioni comunali del 2021 auspica un governo forte della città: “se noi vogliamo risolvere il problema sociale, dobbiamo avere un’economia di territorio forte e dobbiamo dialogare con le imprese e i rappresentanti delle imprese”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]

Top News

Consiglio dei Ministri approva la Manovra di bilancio 2022

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Documento programmatico di bilancio per il 2022”, che illustra le principali linee di intervento che verranno declinate nel disegno di legge di bilancio e gli effetti sui principali indicatori macroeconomici e di finanza pubblica. Il documento, in via di trasmissione alle autorità europee ed al […]

[…]

Top News

Amministrative, Salvini “Non abbastanza bravi a costruire alternativa”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nelle grandi città abbiamo perso l’occasione di cambiare, abbiamo sbagliato noi, non siamo stati abbastanza bravi a costruire un’alternativa”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ai microfoni di ‘Fuori dal Corò su Rete 4, commentando gli esiti delle elezioni amministrative. Poi lancia una stoccata al segretario del Pd Enrico Letta sull’astensionismo: […]

[…]