Vaccino, Guterres “Raddoppiare la produzione per colmare disuguaglianze”

NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – “Dobbiamo colmare il divario tra ricchi e poveri, sia tra i vari Paesi che al loro interno. Per questo dobbiamo cominciare ponendo fine alla pandemia per tutti e ovunque. C’è urgente bisogno di un piano di vaccinazione globale che almeno raddoppi la produzione e garantisca che i vaccini raggiungano il 70 per cento della popolazione mondiale nella prima metà del 2022”. Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Manuel de Oliveira Guterres, nel suo intervento all’Assemblea Generale.
“Questo piano potrebbe essere implementato da una task force di emergenza composta da produttori di vaccini attuali e potenziali, dall’Organizzazione mondiale della sanità, dai partner di ACT-Accelerator e dalle istituzioni finanziarie internazionali, che lavorano con le aziende farmaceutiche – ha aggiunto Guterres -.
Non abbiamo tempo da perdere. Una ripresa sbilanciata sta aggravando le disuguaglianze. I paesi più ricchi potrebbero raggiungere tassi di crescita pre-pandemia entro la fine di quest’anno, mentre l’impatto potrebbe durare per anni nei paesi a basso reddito”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]