Ue, Von der Leyen “Faremo una proposta per il salario minimo”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il dumping salariale danneggia i lavoratori, ma anche gli imprenditori onesti e mette a repentaglio la concorrenza sul mercato del lavoro. Faremo una proposta per salario minimo in tutti gli Stati dell’Unione”. Lo ha detto la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, nel suo discorso al Parlamento Europeo di Bruxelles sullo stato dell’Unione.
“La dignità del lavoro è un principio da preservare, è arrivato il momento che il lavoro venga pagato nel modo giusto”, ha aggiunto Von der Leyen, che sul coronavirus ha spiegato: “Noi non diciamo mai ‘Europe First’, ma l’Europa deve essere la prima a rispondere agli appelli e ad affrontare le sfide”. Alla crisi “c’è chi ha risposto chiudendosi, chi destabilizzando il sistema, l’Europa invece tende la mano. L’Europa ha deciso di guidare la risposta a livello mondiale per il vaccino. Abbiamo raccolto 40 paesi e 16 miliardi di euro per la ricerca su un vaccino e una cura che saranno a disposizione del mondo. Questo è il potere dell’Europa, e non ha pari del mondo. Non basta che si trovi il vaccino, bisogna essere sicuri che tutti abbiano accesso al vaccino”. La Von der Leyen ha anche annunciato che il prossimo Global Health Summit, il vertice globale sulla sanità, “sarà ospitato in Italia nel 2021”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Salvini “Non sarà questo Governo a riformare giustizia e fisco”

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ma tanto non sarà questa maggioranza a riformare giustizia e fisco. La ministra Cartabia può avere le idee chiare, ma se sei in Parlamento con Pd e 5S, per i quali chiunque passa lì accanto è un presunto colpevole, è dura”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in un colloquio con […]

[…]

Top News

Mattarella “Serve sostegno alla famiglia per un’efficace ripartenza”

15 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La famiglia è nucleo vitale della società. L’art. 29 della Costituzione ne riconosce espressamente il carattere di società naturale preesistente allo Stato e ne afferma i diritti. Luogo di condivisione e trasmissione dei valori, segna il rapporto tra le generazioni ed è al centro dello sviluppo dei sentimenti della comunità, oltre a […]

[…]