Termina a reti inviolate Parma-Benevento

PARMA (ITALPRESS) – Finisce 0-0 al Tardini tra Parma e Benevento. Un risultato giusto per una gara in cui l’equilibrio ha vinto su tutto il resto. Padroni di casa pericolosi dopo appena 3 giri di lancetta con Busi che, innescato da un assist di Gervinho, spreca da ottima posizione con un tiro per nulla preciso. Ai campani basta un solo minuto per rispondere con Lapadula, ma la conclusione dell’ex Milan è debole e Sepe non ha problemi a neutralizzare il pericolo. Al 29′, Kurtic prova il jolly dalla distanza; il pallone sembra ben indirizzato ma Tuia si frappone col corpo e manda in angolo. Il ritmo della gara cala sensibilmente, ma qualche minuto prima della fine del primo tempo, al 37′, il Benevento torna a farsi vivo in zona d’attacco e sfiora il vantaggio: sprint individuale di Lapadula che, da buona posizione, prova il sinistro a giro. Sepe sembra battuto, ma seppur di poco il pallone finisce sul fondo.
Al ritorno in campo è il Benevento, al 52′, a rendersi pericoloso per primo con Improta dalla distanza; Sepe interviene ma il pallone scivoloso gli schizza via, poi l’estremo difensore si salva in corner. Al 60′, Gervinho suona la carica per i suoi e, dopo aver fatto fuori tre avversari, Letizia salva il risultato con un recupero difensivo miracoloso, che fa tirare un sospiro di sollievo anche all’estremo Montipò. Gli uomini di Liverani premono il piede sull’acceleratore e, al 71′, Gervinho, dalla destra, crossa basso al centro dell’area per Cornelius che manca clamorosamente l’aggancio; il pallone continua però la sua corsa e solo l’intervento salvifico in ripiegamento di Ionita evita il tap-in facile facile di Brunetta. Scampato il pericolo, l’undici di Pippo Inzaghi, al 78′, affida le sue speranze d’attacco ancora una volta a Lapadula che da posizione defilata esplode un sinistro pericoloso ma poco preciso che finisce a lato e chiude la gara sullo 0-0.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]

Top News

Nei primi 8 mesi entrate tributarie e contributive in crescita

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-agosto, secondo i dati del Dipartimento delle Finanze, mostrano nel complesso una crescita di 38.333 milioni (+9%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Le entrate tributarie evidenziano una crescita pari a 29.347 milioni (+10,5%) rispetto allo stesso periodo del 2020. Rispetto allo stesso periodo dello scorso […]

[…]

Top News

Ufficiale, Imola nel calendario di F.1 fino al 2025

15 Ottobre 2021 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – “Il sogno diventa realtà. Grazie a un vero lavoro di squadra fra territorio e Governo, che ha accolto e sostenuto la proposta che avevamo presentato come Regione Emilia-Romagna, quella di un accordo pluriennale che riportasse stabilmente la Formula Uno a Imola a partire dal prossimo anno e fino al 2025”. Lo scrive […]

[…]

Top News

Green pass, Brunetta “La P.A. sta dimostrando responsabilità”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Nel primo giorno di obbligo di green pass nel mondo del lavoro, la Pubblica amministrazione sta dimostrando senso di responsabilità e organizzazione flessibile e intelligente, cogliendo a pieno lo spirito e le possibilità offerte dalle linee guida emanate dal Governo. Nei ministeri orari scaglionati, poche code, rientro ordinato”. Lo afferma in una […]

[…]