Sogni Real per l’Atalanta, piegato 4-2 il Napoli

BERGAMO (ITALPRESS) – L’Atalanta si conferma bestia nera del Napoli e dopo aver eliminato gli azzurri in Coppa Italia vince anche lo scontro diretto in chiave qualificazione alla prossima Champions League. Al Gewiss Stadium termina 4-2 con reti di Zapata, Gosens, Muriel e Romero. Inutile per il Napoli la magia di Zielinski e l’autogol dello stesso Gosens. La squadra di Gasperini sale a quota 43 punti, balzando momentaneamente in quarta posizione. Per il club campano, decimato dalle assenze, è la quarta sconfitta nelle ultime 5 partite. Nel primo tempo l’Atalanta tiene in mano il pallino del gioco ma fatica a pungere. Al 17′ Muriel pesca in verticale Pessina, il centrocampista si prepara la conclusione da dentro l’area ma cade dopo un lieve contatto con Mario Rui. Dalla panchina bergamasca si invoca l’intervento del Var, ma l’arbitro Di Bello non è d’accordo. Gasperini si infuria e 9′ più tardi il direttore di gara lo espelle per reiterate proteste. Nella ripresa si alzano i ritmi e al 52′ l’Atalanta la sblocca: Muriel vola sulla fascia sinistra e pennella per la testa di Duvan Zapata, che schiaccia alle spalle di Meret trovando il suo nono centro in campionato. Gattuso inserisce Insigne, inizialmente in panchina per il mal di schiena, al posto di Elmas e il capitano accende i suoi. Al 58′ Politano con una giocata geniale inventa dalla trequarti a scavalcare la difesa premiando l’inserimento di Zielinski: il polacco si coordina perfettamente e con un destro volante batte Gollini. Ma è solo un sussulto, perchè l’Atalanta reagisce e 6′ dopo torna avanti dopo con un’azione spettacolare: Zapata questa volta fa l’uomo assist e consegna a Gosens il più facile dei gol a porta vuota. Al 69′ Gollini ferma con i piedi Insigne e l’Atalanta 2′ dopo segna ancora con lo scatenato Muriel: il colombiano sfrutta un errore di Bakayoko, doppio passo ubriacante a Rrahmani e conclusione sotto l’incrocio dei pali. Gosens spaventa i suoi con un goffo autogol al 32′ su punizione dalla destra, ma ci pensa un colpo di testa di Romero a smorzare gli entusiasmi del Napoli. Finisce 4-2 e per l’Atalanta è un ottimo avvicinamento alla Champions: ora testa al Real Madrid.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Camera, dagli espulsi del M5S nasce la componente “L’alternativa c’è”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nasce alla Camera “L’Alternativa c’è”, componente del Gruppo misto costituita dai deputati espulsi dal Movimento 5 Stelle. Ne fanno parte i parlamentari Andrea Colletti (rappresentante), Andrea Vallascas, Raffaele Trano, Pino Cabras, Alvise Maniero, Arianna Spessotto, Paolo Giuliodori, Emanuela Corda, Rosa Alba Testamento, Maria Laura Paxia, Feancesco Sapia e Massimo Enrico Baroni.“La costituzione […]

[…]

Top News

Bernardi (Banca Generali) “Digitalizzazione percorso culturale in fieri”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “A febbraio dello scorso anno i nostri servizi digitali erano utilizzati per volumi pari al 42%. Poi dalla diffusione dei Covid il livello è salito al 78% per poi tornare al di sotto della soglia del 50% a giugno: questo vuol dire che siamo di fronte ad un percorso culturale che è […]

[…]

Top News

Su Rai1 torna il commissario Montalbano in attesa del suo futuro

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cosa ne sarà di Montalbano dopo il film che andrà in onda il prossimo 8 marzo su Rai1? “Il metodo Catalanotti”, diretto e interpretato da Luca Zingaretti, sarà davvero l’ultimo film di una collezione che, con l’ultimo, ne ha proposti ben 37? Il produttore Carlo Degli Esposti non si sbilancia: “E passato […]

[…]

Top News

Carelli “Il centro è un arcipelago, va aggregato e federato”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono uscito da un movimento che secondo me aveva perso un pò la sua anima. Tre anni fa siamo partiti da un bellissimo programma elettorale che si basava su dei valori molto belli, ma l’attuazione di tutto questo programma nel corso di questi tre anni non è avvenuta come si pensava”. Lo […]

[…]

Top News

Zona arancione rafforzata nel Bresciano, Bertolaso “E’ la terza ondata”

23 Febbraio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Chiusura delle scuole elementari, dell’infanzia e dei nidi. Divieto di recarsi presso le seconde case, utilizzo dello smart working obbligatorio nei casi in cui è possibile. Oltre a obbligo a indossare mascherine chirurgiche sui mezzi pubblici e chiusura delle attività universitarie in presenza. E una nuova rimodulazione del programma di vaccinazioni mantenendo […]

[…]