Scuola, per il Cts ripartenza priorità assoluta

ROMA (ITALPRESS) – “La ripartenza di tutte le scuole il prossimo 14 settembre rappresenta una priorità assoluta per il Paese. Per il raggiungimento di questo obiettivo stanno lavorando, in maniera continuativa, sinergica e coordinata sia i ministeri a essa particolarmente interessati (Istruzione e Salute), sia il commissario straordinario per l’emergenza, sia il Comitato tecnico-scientifico, che oggi si sono riuniti in un apposito incontro in vista della ripresa. Al centro della riunione il parere del Cts del 12 agosto che resta confermato, così come è stato ribadito l’obiettivo di garantire quanto prima in tutte le scuole il necessario distanziamento interpersonale”. Così in una nota il Comitato tecnico-scientifico al termine della riunione in vista della riapertura delle scuole. “Tutti gli interlocutori coinvolti stanno mettendo le loro competenze al servizio di questo obiettivo, lavorando per l’identificazione di spazi che possano utilmente complementare quelli esistenti, per l’acquisizione dei banchi (che arriveranno a partire dall’8 settembre e la cui distribuzione sarà completata nel mese di ottobre sull’intero territorio nazionale), per identificare percorsi che disciplinino le entrate e le uscite degli studenti, nonchè i movimenti all’interno degli istituti, in maniera da evitare assembramenti”, prosegue il Cts. Definiti anche dei documenti che “rigorosamente permetteranno ai dirigenti scolastici e ai rappresentanti per l’emergenza Covid-19 da loro nominati di gestire nella maniera più efficace l’eventuale identificazione di soggetti, siano essi studenti o personale scolastico, che risultino essere contagiati”. Per il Cts, infine, “le preoccupazioni dei dirigenti scolastici per eventuali responsabilità, non hanno motivo di esistere in base a quanto previsto dalla Legge 40 del 5 giugno 2020”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Covid, superata la soglia del milione di vaccinati in Italia

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Superata la soglia del milione il numero dei vaccini anti-Covid somministrati in Italia. Il dato, contenuto nel report reso noto dal ministero della Salute e aggiornato alle 17,15 parla per la precisione di 1.002.044 vaccini somministrati. Delle persone vaccinate, 627.474 sono donne e 374.570 sono maschi. E ancora 754.901 appartengono al mondo […]

[…]

Top News

Coronavirus, 16.146 nuovi casi e 477 decessi in 24 ore

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lieve calo nelle ultime 24 ore dei casi di coronavirus. I nuovi contagiati sono 16.146 contro i 17.246 di ieri. E’ quanto riporta il consueto bollettino del Ministero della Salute. Scendono i decessi a 477, il numero di guariti si incrementa di 18.979 mentre quello degli attualmente positivi si riduce 3.312 portando […]

[…]

Top News

Covid, il contagio cresce ma evitata l’impennata della curva

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il virus cresce ma senza le restrizioni nel periodo natalizio la curva del contagio si sarebbe impennata. Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, segnala una situazione in lieve peggioramento che però sarebbe stata disastrosa senza le chiusure nel periodo delle feste. “In Italia la situazione è di lieve crescita, questo è […]

[…]

Top News

Terna, messo in sicurezza sistema elettrico europeo

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La rete elettrica italiana gestita da Terna, ha prontamente reagito a un repentino calo di frequenza che ha coinvolto i sistemi di trasmissione di tutti i Paesi dell’Europa continentale, contribuendo in tempi rapidi al progressivo rispristino in sicurezza del servizio e alla continuità della fornitura senza alcuna conseguenza per gli utenti. Terna […]

[…]

Top News

Bankitalia, Pil ai livelli pre-Covid nel 2023

15 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Banca d’Italia stima una crescita dell’economia italiana del 3,5% quest’anno, del 3,8% nel 2022 e del 2,3% nel 2023 quando recupererebbe i livelli precedenti la pandemia. E’ quanto emerge dai dati del Bollettino economico, secondo cui “gli investimenti riprenderebbero a crescere a ritmi sostenuti, beneficiando delle misure di stimolo, e sarebbe […]

[…]