Scuola, Cts “Riapertura necessaria nonostante i rischi”

ROMA (ITALPRESS) – “Aprire le scuole è un imperativo, tutti si rendono conto che ci sono dei rischi, ma il rischio è comunque valutato sul piatto della bilancia con i benefici che sono assoluti nella necessità e nell’urgenza di riaprire. Siamo consapevoli che questa aggregazione di milioni di studenti e insegnanti potrebbe produrre un lieve incremento dell’indice di trasmissione Rt. Ci aspettiamo, come sta avvenendo in alcune realtà internazionali, qualche lieve incremento”. Lo ha detto Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico-scientifico in audizione presso la Commissione Cultura della Camera. “Il nostro obiettivo è aiutare il sistema scolastico ad aprire in sicurezza, ma ancora più importante è aiutare il sistema a mantenerla aperta in sicurezza”.
Il coordinatore del Cts ha ribadito i tre pilastri contro il Covid-19: distanziamento, igiene e utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. E proprio sulle mascherine ha aggiunto: “La Società italiana di pediatria conferma che non esiste un problema nel vestirle, a meno che non si tratti di bambini con patologie, ovviamente un bambino asmatico difficilmente può indossarla. Quindi la mascherina non è dannosa. Per i bambini dai 0-6 anni – ha proseguito – abbiamo condiviso la non necessità di portare la mascherina, gli educatori invece devono portarla. In questi giorni stiamo analizzando alcune mascherine che erano state proposte dalla comunità dei non udenti, le mascherine con la parte anteriore trasparente per gli educatori. Dai 6 ai 10 anni suggeriamo che nel movimento da casa a scuola devono indossare la mascherina, entrando a scuola la devono indossare, quando sono seduti ai banchi con distanziamento di un metro possono toglierla. Sopra i 10 anni, fino all’Università, c’è l’obbligo ma anche qui vale il principio del metro di distanza”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Il Napoli omaggia Maradona e batte 2-0 il Rijeka

26 Novembre 2020 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Una vittoria per mettere un’ipoteca sulla qualificazione e soprattutto per omaggiare Diego Armando Maradona. Al ‘San Paolò, che verrà presto rinominato in onore del Pibe de Oro, il Napoli rispetta il pronostico contro il Rijeka imponendosi per 2-0 e vola in testa al girone F approfittando del pareggio tra Az e Real […]

[…]

Top News

Cluj battuto, Roma ai sedicesimi di Europa League

26 Novembre 2020 0
CLUJ-NAPOCA (ROMANIA) (ITALPRESS) – Nella nebbia della Transilvania, la Roma batte il Cluj per 2-0 con un autogol e un rigore di Veretout. La formazione di Fonseca guadagna così la qualificazione aritmetica ai sedicesimi di finale di Europa League, sfruttando il ko del Cska Sofia contro lo Young Boys che la settimana prossima contenderà il […]

[…]

Top News

Castillejo non basta, il Milan pareggia a Lille in Europa League

26 Novembre 2020 0
LILLE (FRANCIA) (ITALPRESS) – Il Milan non va oltre l’1-1 contro il Lille e rimane al secondo posto nel gruppo H dietro ai francesi. Castillejo illude con una zampata in avvio di secondo tempo prima del gol del pareggio firmato da Bamba. Un pizzico di rammarico per la squadra di Bonera, ancora in panchina vista […]

[…]

Top News

Genoa batte Samp e si regala la Juve in Coppa Italia

26 Novembre 2020 0
GENOVA (ITALPRESS) – Va al Genoa il ‘derby della Lanternà di Coppa Italia. Il Grifone, reduce da tre sconfitte di fila in campionato, risponde al momentaneo vantaggio di Verre ribaltando la Sampdoria sul 3-1: la doppietta di Scamacca e la rete di Lerager racchiuse in dodici minuti valgono il pass per gli ottavi contro la […]

[…]

Top News

Coronavirus, crescono contagi e decessi ma intensive in calo

26 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Tornano a crescere i contagi in Italia. Secondo i dati del Bollettino del ministero della Salute sono 29.003 i nuovi contagi (ieri era stati 25.853), a fronte però di 232.711 tamponi. In crescita anche i decessi, che oggi toccano quota 822. Sul fronte degli attualmente positivi, sono 795.845 i casi, con un […]

[…]